Archive for maggio 14th, 2012

maggio 14, 2012

10,000 Maniacs – The Lion’s Share (1989) New Haven, CT

10,000 Maniacs sono un gruppo musicale alternative rock nato negli Stati Uniti d’America nel 1981. Il gruppo, che spesso ha cambiato i propri componenti, è tuttora attivo. La più nota dei suoi membri è Natalie Merchant, che nel 1993 ha lasciato la band per intraprendere una carriera come solista.

maggio 14, 2012

Men At Work – Overkill – Buonanotte compagni.

Musica dall’australia.

 

maggio 14, 2012

sondaggi elettorali in campania.

 

 

COMMENTO di AND

Intenzioni di voto: PDL primo partito ma in contrazione. PD in crescita. I due partiti sono vicini tra loro. L’UDC è l’unica altra forza sopra il 10%.
Scenario 1: In ballo molti senatori. Il CSX prende il premio di maggioranza senza problemi. Il CDX divide col TPI.
Scenario 2: Coalizione Monti al 61%, ben 4 extraseggi. Il rimanente alla Sinistra. Il M5S si difende ma resta sotto l’8%.
Scenario 3: Testa a testa tra CDX+TPI e CSX. In ballo 4 senatori.

Scenario 4: CDX in lieve vantasggio sul PD+TPI, prendendo 5 seggi la coalizione di Sinistra, tra vincere ed arrivare secondo ballano ben 9 seggi in un pugno di voti.

maggio 14, 2012

Malinconico ma non troppo.

Il governi MONTI non finirà mai di stupirci. Dopo la nomina di sottosegretario assegnata a Gianni De Gennaro ora tocca a Carlo Maliconico. Stiamo parlando di colui che si dimise a gennaio da sottosegretario alla presidenza del Consiglio del governo Monti per lo scandalo delle vacanze pagategli da Vincenzo Piscicelli, l’imprenditore della cricca che rideva la notte del terremoto a L’Aquila. Malinconico tornerà infatti a gestire soldi pubblici grazie al ministro dello Sviluppo Economico nonché massimo interprete del conflitto d’interessi Corrado Passera, che l’ha nominato presidente della fondazione Valore Italia, organo sorto nel 2005 per la promozione del design italiano e del made in Italy. Il nuovo presidente si troverà a gestire la bellezza di 25 milioni di euro a fondo perduto destinati alla fondazione da lui presieduta. Più made in Italy di così!!!

maggio 14, 2012

Alemanno taglia servizi, aumenta le tasse, ma regala 11 milioni ai suoi amici.

 

Nel mentre si tagliano servizi e si svende Acea, il sindaco Alemanno regala 11 milioni ad un’organizzazione di estrema destra.
Si sa, chi nasce tondo non può morir quadrato, ed infatti dopo le assunzioni di esponenti di estrema destra nelle varie municipalizzate e dopo l’invito – poi ritirato – reso all’ex terrorista nero Franco Freda al fine di farne presentare un suo libro in Campidoglio, non potevano mancare le regalie del Comune alle associazioni di estrema destra che da qualche anno pullulano sul territorio romano.
Nel bilancio del Comune di Roma spunta infatti l’acquisto dei locali di via Napoleone III occupati abusivamente dall’associazione di estrema destra CasaPound.
In un bilancio di lacrime e sangue, che contempla ad esempio la vendita del 21% di Acea per ricavare 200 milioni di euro, si spendono poi 11.800.000 euro per acquistare e donare un palazzo ad un’associazione politica di matrice neofascista. A spese dei contribuenti.

maggio 14, 2012

L’86enne Brendon Grimshaw, la sua isola e la compagnia di 120 tartarughe.

L’uomo che vedete nel video in apertura post si chiama Brendon Grimshaw. Nel 1962 ha comprato l’isola Moyenne, nelle Seychelles, per 10.000 pounds. Ha piantato qualcosa come 16000 alberi e piante, ha costruito 4,6 chilometri di sentieri naturali e ha reintrodotto nell’habitat della sua isola privata le tartarughe, ora arrivata a quota 120.

Grazie alla sua fatica e al suo lavoro, ora quell’isola vale 50 milioni di dollari. Purtroppo Brendon non ha figli e, alla sua morte, sono già in molti a pensare di voler costruire alberghi di lusso su quel paradiso.

Per questo motivo è stata posta attenzione su questa storia, con l’intenzione di evitare che un simile posto da sogno possa cadere in mani sbagliate. L’interrogativo aleggia proprio anche nel video “Possiamo salvarlo?”, Can we save it?

maggio 14, 2012

Paul Watson arrestato in Germania.

Il capitano Paul Watson con Michelle Rodriguez

La notizia la leggo dal sito di Sea Shepherd:

Paul Watson è stato arrestato ieri in Germania al suo arrivo all’aeroporto di Francoforte e la sua estradizione è stata richiesta dal Costa Rica. Secondo le accuse presentate dalla polizia tedesca il capitano Waston fondatore di Sea Shepherd avrebbe violato il traffico navale in Costa Rica, durante le riprese del documentario Sharkwater nel 2002.

I fatti sarebbero avvenuti nel mentre delle riprese che andavano a testimoniare la pratica finning (la pesca di pinne di squalo). Sea Shperd incrocia la nave Varadero impegnata a cacciare squali per poi togliere loro le pinne e ributtarli in mare. La pesca illegale si svolgeva in acque guatemalteche e le stesse autorità del Guatemala avrebbero chiesto a Sea Sheperd di scortare la Varadero fino al porto più vicino. Ma l’equipaggio della Varadero ha denunciato gli attivisti di averli minacciati con le armi e di aver tentato di ucciderli. I video girati da Sea Shepherd però mostrano una realtà ben diversa.

La corte di Francoforte si pronuncerà oggi nel merito della richiesta di estradizione. A seguire Watson due europarlamentari, Daniel Cohn-Bendit e José Bové.

maggio 14, 2012

In Islanda processano l’ex premier.

Inizia oggi il primo processo al mondo contro un capo di governo, per le conseguenze derivanti al paese dalla crisi finanziaria del 2008. Si tratta dell’ex-Premier dell’Islanda Geir Haarde, in carica dal giugno 2006 al febbraio 2009.

Simbolo della bolla formatasi nel sistema economico, per i migliaia di islandesi che hanno perso il lavoro e la loro casa a seguito del crollo delle banche nel 2008, colpendo duramente la valuta e portando in forte rialzo l’inflazione.

maggio 14, 2012

Ma Bertone perchè non si fa i cazzi suoi?

 

Il vertice segreto per la "Cosa bianca" Il cardinale Tarcisio Bertone

Via Marsala 42 a Roma. Parrocchia salesiana del Sacro Cuore di Gesù. Una delle basiliche minori più vistose di Roma. Dalla vicina stazione Termini entrano alla spicciolata una quarantina di persone. Sono i partecipanti ad un incontro “riservato” sul dopo Berlusconi promosso dal Vaticano per capire cosa fare. Un vertice “segretissimo” cui prendono parte rappresentanti dell’associazionismo ma anche politici cattolici di maggioranza e opposizione: come Pisanu (Pdl) e Fioroni (Pd). Un summit voluto, però, dalla Segreteria di Stato.

La riunione si è tenuta nei locali affidati alla Società Salesiana di San Giovanni Bosco la scorsa settimana su iniziativa del Segretario del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, mons. Mario Toso, salesiano. Come salesiano è il segretario di Stato vaticano Tarcisio Bertone, assente ma ben informato sull’organizzazione dell’incontro. Presenti  molte associazioni del laicato cattolico, come le Acli, il Movimento Cristiano Lavoratori, la Cisl, il mondo delle Cooperative, il Movimento dei Focolari, Rinnovamento dello Spirito, gli Scouts dell’Agesci, la Compagnia delle Opere, rappresentanti del Forum del Terzo Settore (che più volte ha manifestato davanti a Montecitorio contro la finanziaria denunciando lo smantellamento dello “stato sociale” in Italia). Rappresentanti di quel laicato cattolico già critico sul governo Berlusconi come emerso nel documento finale delle Settimane Sociali della Cei dell’ottobre scorso a Reggio Calabria.

maggio 14, 2012

Caso storico in Islanda. Ex premier processato per la crisi economica.

Inizia oggi il primo processo al mondo contro un capo di governo, per le conseguenze derivanti al paese dalla crisi finanziaria del 2008. Si tratta dell’ex-Premier dell’Islanda Geir Haarde, in carica dal giugno 2006 al febbraio 2009.

Simbolo della bolla formatasi nel sistema economico, per i migliaia di islandesi che hanno perso il lavoro e la loro casa a seguito del crollo delle banche nel 2008, colpendo duramente la valuta e portando in forte rialzo l’inflazione.

Il processo dovrebbe durare fino alla metà di marzo, con la corte che si prenderà altre 4-6 settimane per emanare il verdetto. Haarde è accusato di “negligenza” per non essere riuscito a prevenire l’implosione finanziaria del paese, dalla quale ancora fa fatica a riprendersi.

Credete che qualcuno processerà Berlusconi? Credo proprio di no, eppure di danni ne ha fatti.