Archive for ‘salute e sanità’

febbraio 22, 2015

Shopping da “ciclo”: il periodo dell’ovulazione rende compulsiva la voglia di acquisti.

La notizia, scientifica, è di quelle che faranno gola ai guru del marketing sempre a caccia di nuovi spunti per spingere un potenziale acquirente alla cassa: le donne sono più propense a comprare nel periodo del mese in cui raggiungono il picco di fertilità.

Non importa se hanno appena preso lo stipendio, o se al contrario il mese è agli sgoccioli e il conto corrente piange: per una misteriosa legge decisa da madre natura, l’ovulazione accende il desiderio di riempire il carrello. Quando arriva, arriva. A far luce per la prima volta sui legami tra voglia di shopping e fasi del ciclo mestruale è uno studio americano condotto su oltre 500 donne dai 18 ai 40 anni, pubblicato sul ‘Journal of Consumer Research’.

fertilization

Una ricerca precedente – ricorda il ‘Daily Mail’ – aveva già messo in luce che nella settimana dell’ovulazione le donne cambiano le loro abitudini nell’approccio con gli appuntamenti romantici. Ora il nuovo lavoro, 4 esperimenti che hanno valutato anche utilizzatrici di contraccettivi ormonali, sembra confermarlo: “Proprio come un pescatore getta in mare una grande rete – riassume Kristina Durante dell’università del Texas – le donne in ovulazione cercano di lanciare tanti ‘ami’ nella mischia, così da allargare la rosa dei pretendenti fra i quali scegliere.

E questo desiderio di avere a disposizione una maggiore varietà di candidati partner – hanno scoperto gli autori dei test – innesca un’attitudine mentale che induce anche un maggior bisogno di possedere oggetti”.

Dall’abito all’accessorio, dall’ultima novità sugli scaffali del supermarket al più moderno device tecnologico, ogni cosa sembra irresistibile agli occhi di una donna che si trova ‘in quei giorni’. Ma attenzione: quando i ricercatori chiedevano alle partecipanti di immaginarsi impegnate “in una relazione amorosa con un partner desiderabile”, o quando alle sposate veniva chiesto di indossare la loro fede matrimoniale, la sete di shopping da ovulazione sembrava spegnersi. Come a dar ragione al ‘credo’ dei romantici: l’amore vero non si compra.

febbraio 14, 2015

Mal di schiena: la classifica delle possibili cause.

Mal di schiena: la classifica delle possibili cause

Mal di schiena: la classifica delle possibili cause

Gli improvvisi attacchi di mal di schiena hanno maggiori probabilita’ di iniziare prima dell’ora di pranzo. Invece, sollevare o spostare qualcosa quando si e’ stanchi puo’ triplicare il rischio e stare in una posizione scomoda…

febbraio 6, 2015

Epatite C: farmaco per eradicarlo pronto ma solo in 50 mila dosi.

Epatiti View all

Epatite C: farmaco per eradicarlo pronto ma solo in 50 mila dosi

Epatite C: farmaco per eradicarlo pronto ma solo in 50 mila dosi

Un anno dopo l’approvazione europea arriva in Italia il “sofosbuvir”. “Precedenza ai malati più gravi”. Ma in Italia almeno 400mila diagnosi C’è un farmaco in…

gennaio 31, 2015

Coltivare marijuana a scopo terapeutico: si può!

Andrea Succi – Anche in Italia si potrà coltivare cannabis a scopo terapeutico: ecco il testo legge e gli incentivi.

Secondo quanto ha rivelato l’Ansa, il ministro della Difesa Pinotti e quello della Salute Lorenzin hanno siglato un accordo per cui anche in Italia sarà possibile coltivare e distribuire can Altro…

gennaio 30, 2015

Epatite C: farmaco per eradicarlo pronto ma solo in 50 mila dosi.

Epatite C: farmaco per eradicarlo pronto ma solo in 50 mila dosi

Un anno dopo l’approvazione europea arriva in Italia il “sofosbuvir”. “Precedenza ai malati più gravi”. Ma in Italia almeno 400mila diagnosi C’è un farmaco in…

Epatite C: farmaco per eradicarlo pronto ma solo in 50 mila dosi

gennaio 23, 2015

Diabete e obesità: 12 ore di digiuno, la dieta dell’orologio.

Per stare in forma e non prestare il fianco a condizioni come obesità, diabete e colesterolo alto è importante mangiare nell’arco di 12 ore e digiunare nelle successive 12. In sostanze, è severamente vietato l’accesso libero e sregolato a frigorifero e dispensa. diabeteA sostenere che rispettare una finestra temporale di 8-12 ore entro cui mangiare per stare in linea è un gruppo di studiosi del Salk Institute di La Jolla, in California (Usa) supervisionati da Satchidananda Panda, che sulle pagine di Cell Metabolism spiegano che per avere un organismo e un metabolismo in salute è fondamentale permettere all’organismo di smaltire ciò che è stato introdotto, indipendentemente dalla tipologia di alimento, e che per fare questo il nostro organismo ha bisogno di almeno 12 ore.

Come spiega Panda “la maggior parte dei consigli sul dimagrimento riguardano il cambiare alimentazione e il mangiare in modo più sano -. Ma molte persone non hanno accesso a una dieta salutare. Allora ci siamo chiesti: si può trarre qualche beneficio per il benessere dell’organismo dal praticare un’alimentazione che abbia dei limiti temporali nell’arco della giornata?”

Gli studiosi hanno sottoposto per 38 settimane tre gruppi di topi a tre diete differenti (ricca di grassi; ricca di grassi e saccarosio; ricca di fruttosio). In ogni gruppo alcuni topolini potevano cibarsi per sole otto ore al giorno, altri per 12 ore e altri potevano arrivare anche a superare le 15 ore al giorno, mangiando praticamente ogni volta che volevano nell’arco delle 24 ore.

Dati alla mano i ricercatori hanno così rilevato che indipendentemente dal tipo di dieta seguita (a base di grassi, grassi e saccarosio o solo fruttosio) i topi la cui alimentazione era stata limitata a un arco di tempo di 8-12 ore avevano sviluppato meno grasso corporeo ed erano più in salute rispetto ai “colleghi” che avevano avuto libero accesso al cibo per tutto il giorno. E i risultati – spiegano i ricercatori – sono stati confermati nonostante il quantitativo di calorie totali introdotte fosse il medesimo.

dicembre 28, 2014

Stesso virus della passata stagione, è necessario vaccinarsi ugualmente?

Stesso virus della passata stagione, è necessario vaccinarsi ugualmente?

Stesso virus della passata stagione, è necessario vaccinarsi ugualmente?

I SONDAGGI* DI WWW.OSSERVATORIOINFLUENZA.IT Stesso virus della passata stagione, è necessario vaccinarsi ugualmente?  Ancora dubbi sui benefici della vaccinazione, soprattutto…

dicembre 27, 2014

Cancro: nel 40% dei casi incide sregolato stile di vita

Cancro: nel 40% dei casi incide sregolato stile di vita

Cancro: nel 40% dei casi incide sregolato stile di vita

In oltre 4 casi su 10 il cancro potrebbe essere evitato se si conducesse uno stile di vita piu’ salutare: e’ quanto emerge dai dati diffusi dal centro di ricerca sul cancro (Cancer Research Uk)…

dicembre 26, 2014

Cefalee e sale: dimezzandone il consumo si argina l’incidenza del problema.

Cefalee e sale: dimezzandone il consumo si argina l’incidenza del problema

Cefalee e sale: dimezzandone il consumo si argina l’incidenza del problema

Dimezzandone il consumo è possibile ridurre l’incidenza del problema Il mal di testa è un disturbo tanto comune quanto debilitante. Sono infatti numerose le persone…

gennaio 23, 2014

Sanità: il 57% degli italiani rinuncia alle cure a causa dei costi.

  Italiani sempre più propensi a rinviare le cure mediche per problemi economici. Il 57% dichiara di aver rinunciato od essere pronta a rinunciare a diverse prestazioni, dal dietologo all’oculista, passando per pediatra e fisiatra, a causa dei costi.

Lo indica la ricerca condotta dall’Osservatorio Sanità di UniSalute, comVisualizza altro


http://www.imolaoggi.it/2014/01/22/sanita-il-57-degli-italiani-rinuncia-alle-cure-a-causa-dei-costi/