Un colpo di nanospugna per ripulire il sangue.

Le nano-spugne sono fatte di un polimero biocompatibile e sono rivestite con la membrana dei globuli rossi (fonte: Zhang Research Lab) Le nano-spugne sono fatte di un polimero biocompatibile e sono rivestite con la membrana dei globuli rossi (fonte: Zhang Research Lab)

Per ripulire il sangue da veleni e tossine letali basta un colpo di spugna, anzi, di nanospugna. I ricercatori dell’universita’ della California a San Diego, infatti, hanno messo a punto delle nano-spugne ‘travestite’ da globuli rossi che sono capaci di catturare e annientare le tossine prodotte dai batteri cosi’ come i veleni di api e serpenti. Molto promettenti i primi test sui topi, pubblicati sulla rivista Nature Nanotechnology.

Le nanospugne, 3.000 volte piu’ piccole di un globulo rosso, sono prodotte con un polimero biocompatibile e sono rivestite con pezzi di membrana dei globuli rossi in modo da passare inosservate e sfuggire ai ‘vigilantes’ del sistema immunitario. La scelta di questo travestimento, del resto, non e’ casuale: le cellule rosse del sangue sono infatti le principali vittime di tossine e veleni, che le ‘mitragliano’ a morte bucherellandone la membrana esterna. Le nanospugne, imitandole, non fanno altro che agire da esca: spacciandosi per globuli rossi attirano le tossine, le sequestrano al loro interno e le portano al fegato, dove vengono metabolizzate e distrutte in piena sicurezza. Iniettando una singola dose, questo esercito di nano-spugne è in grado di invadere il circolo sanguigno, superando in numero i globuli rossi e salvandoli dall’azione delle sostanze tossiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: