Posts tagged ‘Nature Nanotechnology’

novembre 27, 2013

Farmaci: una tecnica che trasforma i nanotubi in anticorpi sintetici

Farmaci: una tecnica che trasforma i nanotubi in anticorpi sintetici

Grazie a una nuova tecnica sviluppata al Mit di Boston e’ possibile realizzare dei nanotubi che “riconoscono” altre molecole, una possibile base per sensori ma anche per farmaci. La ricerca e’ descritta sull’ultimo numero di ‘Nature Nanotechnology’. I ricercatori hanno…

aprile 20, 2013

Un colpo di nanospugna per ripulire il sangue.

Le nano-spugne sono fatte di un polimero biocompatibile e sono rivestite con la membrana dei globuli rossi (fonte: Zhang Research Lab) Le nano-spugne sono fatte di un polimero biocompatibile e sono rivestite con la membrana dei globuli rossi (fonte: Zhang Research Lab)

Per ripulire il sangue da veleni e tossine letali basta un colpo di spugna, anzi, di nanospugna. I ricercatori dell’universita’ della California a San Diego, infatti, hanno messo a punto delle nano-spugne ‘travestite’ da globuli rossi che sono capaci di catturare e annientare le tossine prodotte dai batteri cosi’ come i veleni di api e serpenti. Molto promettenti i primi test sui topi, pubblicati sulla rivista Nature Nanotechnology.

Le nanospugne, 3.000 volte piu’ piccole di un globulo rosso, sono prodotte con un polimero biocompatibile e sono rivestite con pezzi di membrana dei globuli rossi in modo da passare inosservate e sfuggire ai ‘vigilantes’ del sistema immunitario. La scelta di questo travestimento, del resto, non e’ casuale: le cellule rosse del sangue sono infatti le principali vittime di tossine e veleni, che le ‘mitragliano’ a morte bucherellandone la membrana esterna. Le nanospugne, imitandole, non fanno altro che agire da esca: spacciandosi per globuli rossi attirano le tossine, le sequestrano al loro interno e le portano al fegato, dove vengono metabolizzate e distrutte in piena sicurezza. Iniettando una singola dose, questo esercito di nano-spugne è in grado di invadere il circolo sanguigno, superando in numero i globuli rossi e salvandoli dall’azione delle sostanze tossiche.