Posts tagged ‘zenzero’

dicembre 21, 2012

Come prevenire l’influenza con rimedi naturali.

L’influenza si può prevenire a tavola a patto che si scelga il criterio con cui alimentarsi poiché alcuni cibi rinforzano il nostro sistema immunitario. Il nostro organismo è sottoposto a continui stress termici in questa stagione: spesso viviamo in ambiente troppo riscaldati mentre fuori le temperature sono basse. L’inquinamento dell’aria, quello che quotidianamente subiamo nelle città peggiora la situazione: come difenderci? Ovviamente con uno stile di vita sano che prevede sopratutto un alimentazione sana a base di frutta e verdura di stagione e di veri toccasana come aglio e cipolla che è sufficiente consumare in piccole dosi freschi e da aggiungere nei piatti già pronti. Carote, zucca, spinaci e barbabietole rosse grazie ai carotenoidi proteggono dall’inquinamento e proteggono la ghiandola timo che serve a sostenere il sistema immunitario. I broccoli, il cavolo e il cavolfiore, i cavolini di Bruxelles sono ricchi di vitamina C e di principi antifiammatori e antinquinamento.

Anche se fa freddo non è necessario introdurre calorie in più e neanche ricorrere ai classici alimenti usati per riscaldarsi come alcol, carne e grassi. Funzionano di più la frutta fresca e di stagione, gli oli vegetali e la preziosissima frutta secca e oleosa come noci, nocciole, pistacchi freschi e mandorle. In inverno dunque è più che mai importante fare una abbondante ma leggera prima colazione a base di frutta e cereali; una colazione o pranzo con carboidrati; la merenda con frutta secca e oleosa e una cena a base di proteine anche vegetali prese dai legumi e per conciliare il sonno una buona tisana rilassante. Da preferire anche freschi per aromatizzare i piatti rosmarino, salvia, timo, maggiorana, alloro, zenzero, cannella e santoreggia per le proprietà antinfluenzali, digestive e tonificanti.

Ecco dunque il sistema di prevenzione per l’influenza a tavola e l’elenco dei cibi lo lascio dopo il salto così come selezionato da Cucina naturale.

Continua a leggere: Prevenire l’influenza e combattere l’inquinamento con 10 cibi

dicembre 25, 2011

Come mangiare un panettone dietetico.

Per riutilizzare in maniera ancora più “dietetica” gli avanzi di pa­nettone (ma anche di pandoro), un ottimo trucco è quello di tagliarlo a fettine sottili e di farlo tostare al forno per qualche minuto. Quando il dolce appare indurito e croccante, puoi guarnirlo con un velo della gelatina di melagrana e frutti rossi. Diventa così una bruschetta dolce che non supera le 170 calorie a fetta.  Tagliato a fette sottili e tostato al forno, il panettone si “sgrassa” e diventa più appetitoso e saziante.

Vuoi ridurre ulteriormente le calorie? Tosta le fettine sottili di pandoro o panettone e, quando le estrai dal forno, cospargile ancora calde con un pizzico di spezie in polvere. Puoi scegliere tra cannella (anti adipe), chiodi di garofano (migliorano la digestione), zenze­ro (un ottimo tonico epatico), oppure il curry, il mix di spezie gialle originario dell’India che facilita la metabolizza­zione dei grassi. Servi le fettine speziate con una tazza di tè verde sia come dessert o come merenda: appagherai con un unico gesto linea e palato!

ottobre 18, 2011

Lo zenzero, antinfiammatorio, riduce incidenza rischio cancro al colon.

Lo , antinfiammatorio naturale, aiuta a ridurre il rischio di tumori al .

I ricercatori dell’università del Michigan hanno stabilito infatti, un legame tra consumo quotidiano di integratori estratti dalla radice e riduzioni di all’intestino, in uno studio pubblicato su Cancer Prevention Research. Le virtù dello nella prevenzione tumorale erano state già provate in laboratorio, sui ratti. In questo nuovo studio trenta persone sane sono state invitate a prendere, per 4 settimane, due grammi al giorno di radice in polvere, mentre un gruppo di controllo assumeva un .