Posts tagged ‘upcycle’

gennaio 19, 2013

Riciclo estremo.

Si chiama Tom Szaky e di lui ne ho scritto nel 2009 ed è in grado di riciclare praticamente tutto, inclusi i mozziconi di sigaretta, le penne biro, i tubetti di dentifricio e le salviette umide. Ma Szaky non si limita a raccoglierli ma li trasforma e li reinventa rendendoli prodotti nuovi tanto che sono venduti negli Stati uniti da Wal-Mart. E ha appena iniziato la conquista dei rifiuti in Europa.

Lo avevo lasciato con l’associazione TerraCycle negli Usa e lo ritrovo con una multinazionale che produce plastica riciclabile e oggetti da rifiuti riciclati nella migliore tradizione (ora industriale) dell’upcycle. Infatti Tom Szaky che si è laureato a Princeton nel 2001 ha messo su un vero e proprio impero del riciclo e dagli Stati Uniti sta approdando inesorabilmente in Europa.

Continua a leggere: L’uomo che ricicla tutto (ma proprio tutto) quello che noi gettiamo

febbraio 19, 2010

Gli abiti di preservativi di Emma Kaywin

Vedere un abito interamente fatto di preservativi non capita tutti i giorni, se non agli amanti dell’Upcycle e a chi frequenta sfilate e musei del riciclo in giro per il mondo, figuriamoci un’intera collezione. Eppure sto per parlarvi di un’intera linea di abiti fatti di preservativi.

Tre anni fa, quando Emma Kaywin faceva la stagista presso un’associazione per la lotta all’HIV, si accorse di quanti preservativi scaduti stessero per essere buttati via. Così chiese di poterli riutilizzare, ed ecco oggi la sua collezione di abiti fatti di preservativi scaduti.

Li indossereste mai? Pensate a quanti si girerebbero a guardare chi passa per strada indossando un abito fatto di preservativi: forse si riuscirebbe a destare più attenzione con uno di questi abiti addosso che con 100 campagne che promuovono il riciclo e la prevenzione.

abiti di preservativi abiti di preservativi abiti di preservativi