Posts tagged ‘trota’

maggio 21, 2012

Il cavaliere Renzo Bossi.

“Il Gran Sigillo Vicariale è la più alta onorificenza concessa dal Comune di Monteforte d’Alpone (Verona) a personalità che nel corso della loro vita abbiano dimostrato di possedere “indubbie doti di competenza e capacità” e si siano quindi distinti nei diversi ambiti di attività: sociale, politico, culturale, religioso”.
Un riconoscimento che negli anni è stato assegnato a popò di senatori, prefetti, giornalisti, eminenze, illustrissimi di ogni sorta. Ecco, esattamente un anno fa il “Gran Sigillo Vicariale” di Monteforte veniva conferito ad un certo Renzo Bossi. Vi dico solo che in queste ore i vertici istituzionali del piccolo comune veronese stanno disperatamente cercando di capire come farselo ridare indietro.
conosco un amico che per tremila dollari ti fa nominare Cavaliere dei templari di Scozia
maggio 18, 2012

dare da mangiare al Trota

aprile 12, 2012

Come eravamo! e fra un anno?

Voglio mostrarvi una cosa. Meno di un anno fa, giugno 2011, questi erano i “vertici decisivi” – ripeto, i “vertici decisivi” – convocati dal Presidente Berlusconi per il “rilancio dell’economia” del nostro Paese. Davvero.

 

aprile 10, 2012

Eppure fino a qualche tempo fa……..

Oggi i politici leghisti fanno a gara nel prendere le distanze da Renzo Bossi, tra dichiarazioni di condanna, battutine e misteriosi silenzi. Ma fino a qualche tempo fa le cose erano un pochino diverse …

Umberto Bossi, 2005:

Dopo di me verrà mio figlio Renzo. Sono stato molto felice di vederlo affacciato alla finestra assieme a me. E’ stato un chiaro messaggio sui chi verrà dopo di me.

Renzo Bossi è la fotocopia di papà. Se lo facciamo crescere, avremo un ottimo cavallo da corsa. L’indicazione di Renzo per la successione ad Umberto mi sembra la cosa più naturale del mondo.

Conosco i ragazzi di Umberto, sono bravi. La Lega prima che un partito è un modo di essere, quindi è naturale che un padre voglia trasmettere i propri valori ai figli.

Marco Reguzzoni, 2005:

Renzo l’erede di Umberto? Non posso che essere contento, visto che lo conosco da quando era un bambino e lo tenevo in braccio.

Libero, 2005:

I fedelissimi incoronano il principe Renzo: giusto così, buon sangue non mente.

Roberto Maroni, 2008:

Purtroppo non voto a Brescia, altrimenti voterei certamente Renzo Bossi: un nome una garanzia.

La candidatura di Renzo? Un atto di coraggio: presentarsi a poco più di 20 anni di fronte agli elettori è difficile. Mi tolgo il cappello.

Mario Borghezio, 2011:

Il governo della Padania liberata? Lo immagino capitanato da una elite proveniente dal popolo, composta da bossiani di ferro … Essendo io monarchico mi immagino che sopra ci sia un Re, potrebbe essere un discendente dei Bossi. Oppure un parente, come nella tradizione cavalleresca.
aprile 10, 2012

Ho pescato una trota.


Bossi jr e il bancomat.
O.t. oggi su l’Unità la vignetta “sondaggi“.

aprile 10, 2012

Bega Nord.

aprile 9, 2012

Libri che resteranno.

Scandalo Lega Nord, e dopo le dimissioni del Trota, come non farvi rileggere uno dei passaggi fondamentali di “Gente del Nord“, il nuovo libro dell’onorevole leghista Marco Reguzzoni? …

E’ chiaro che uno che è nato e cresciuto così ha il nostro progetto di libertà nel sangue. Ed è per questo che i nostri militanti veri, fuori da logiche di potere e palazzo, vedono in Renzo una speranza per il futuro. Uno così non può tradire, non può vendersi, pensano a ragione.

aprile 9, 2012

Trota salmonata.

Pubblicato da
aprile 8, 2012

Il nuovo della Lega.

Pubblicato da

marzo 24, 2012

Domande difficili.