Posts tagged ‘testicoli’

giugno 26, 2012

Fertilità maschile messa a repentaglio da cosmetici e pesticidi.

Alcune sostanze contaminanti presenti nell’ambiente possono influenzare lo e il funzionamento dei . E’ quanto sostiene uno studio di un team di ricercatori guidati dal Consejo Superior de Investigaciones Cientaficas () con la collaborazione di studiosi dell’Universita’ di Utrecht, che ha mostrato gli effetti di una esposizione, durante lo , a determinate sostanze presenti in alcuni , in materie plastiche, in alimenti e . Durante la ricerca, pubblicata sulla rivista Reproductive Toxology, sono stati condotti esperimenti su topi di sesso maschile prendendo in esame differenti dosi di (plastificante), zearalenone (una tossina trovata in alcuni cereali), lindano (un pesticida), (usato nella produzione di materie plastiche) e estradiolo (un ormone steroideo femminile).
L’esposizione e’ stata effettuata in periodi cumulativi durante lo con dosi maggiori di quelle che solitamente si stimano negli esseri umani.

gennaio 31, 2012

Contraccezione al maschile con il “bombardamento” ad ultrasuoni.

’ con gli la parte piu’ vulnerabile di un uomo potrebbe essere la forma ideale di contraccezione maschile.

 

Uno studio della University of North Carolina, pubblicato sulla rivista ‘Reproductive Biology and Endocrinology’, ha dimostrato che le onde sonore ad alta frequenza possono ridurre in modo efficace il numero degli nei topolini. Funziona temporaneamente, il che potrebbe rendere questo metodo efficace per indurre gli uomini a un’infertilita’ reversibile. “L’unica differenza con gli esseri umani – ha spiegato James Tsuruta, scienziato che ha coordinato lo studio – e’ che i topi rimangono fertili anche con una conta spermatica molto bassa.

gennaio 4, 2012

Spermatozoi in provetta: nuova frontiera dei ricercatori tedeschi.

I ricercatori dell’Università tedesca di Muenster sono riusciti a produrre in a partire da , aprendo così la strada a una nuova terapia contro l’ .

 

La sperimentazione sui topi – una precedente era stata realizzata in Israele – ha permesso lo sviluppo staminali estratte dai che immerse in una speciale soluzione hanno dato luogo a vitali e senza alcun danno dal punto di vista genetico.

agosto 24, 2011

Stress cronico: scoperto il processo molecolare che porta al danno cromosomico.

La somministrazione ai topi di agonisti dell’ ha determinato la degradazione progressiva della proteina di

Per molti anni numerosi studi hanno mostrato un’associazione lo con il ; ma qual è la relazione causale tra questi due fattori? Un meccanismo molecolare in grado di fornire una plausibile risposta è stato scoperto grazie a un nuovo studio condotto presso il Duke University Medical Center.

“Il nostro è probabilmente il primo studio a proporre uno specifico meccanismo grazie al quale un marcatore di , l’elevato livello di , può alla lunga causare un al ”, ha commentato Robert J. Lefkowitz, professore di medicina e biochimica della Duke e autore seniordell’articolo apparso sulla rivista Nature.

Nello studio, a un gruppo di topi è stato somministrato un composto simile all’ che agisce sul recettore beta-adrenergico, che Lefkowitz e colleghi studiano da molti anni, riproducendo le condizioni di . In particolare, l’attenzione si è focalizzata sulla , una proteina di considerata “un guardiano” del , in grado di prevenire anomalie genetiche.