Posts tagged ‘tatuaggi’

dicembre 4, 2013

Tatuaggi, è boom tra giovani ma aumenta popolo dei pentiti.

TATUAGGI TATUAGGI

Il tatuaggio non conosce crisi tra gli italiani e tra i suoi appassionati sono sempre di più i giovani.

Sono infatti circa un milione e mezzo le persone che ne hanno uno, e i ragazzi tra i 12 e i 18 anni sono il 7,5% del totale. A confermarlo sono i dati presentati dal Centro nazionale Ondico (Organismo notificato dispositivi e cosmetici) dell’Istituto superiore di sanità.

Tuttavia, se è vero che se aumentano gli amanti del tattoo, cresce anche l’esercito dei pentiti o di chi, soprattutto per motivi di lavoro, deve farselo cancellare, come rileva Ezio Maria Nicodemi, chirurgo estetico all’Istituto dermopatico dell’Immacolata (Idi) di Roma. ”Nel nostro Paese a prendere questa decisione, a volte sofferta – spiega – è più del 30% dei tatuati, soprattutto uomini. E di questi, il 40% lo fa per motivi lavorativi”.

ottobre 9, 2013

Tatuaggi e piercing, in aumento allergie negli uomini.

Tatuaggi e piercing, in aumento allergie negli uomini

tatuaggi

Il problema è in aumento proporzionale alla grande crescita degli ultimi 10 anni di tatuaggi e ornamenti vari che bucano la pelle in più aree del corpo aumentando l’esposizione a metalli e inchiostri di dubbia provenienza

gennaio 25, 2013

Tatuaggi potrebbero quadruplicare rischio epatite C.

Tatuaggi potrebbero quadruplicare rischio epatite C Tatuaggi potrebbero quadruplicare rischio epatite C

ROMA – I tatuaggi potrebbero quadruplicare il rischio di epatite C.

E’ quanto emerge da una indagine pubblicata sulla rivista Hepathology da Fritz Francois della New York University Langone Medical Center e riportata online su Reuters Health.

L’epatite C e’ la principale causa di tumore al fegato e porta alla cirrosi e alla necessita’ di un trapianto. Prima le principali fonti di infezione erano le trasfusioni di sangue (prima che si conoscesse il virus) e lo scambio di siringhe tra tossicodipendenti. Adesso si aggiungono anche i tatuaggi alla lista dei possibili colpevoli.

Gli esperti hanno chiesto a quasi 2000 persone di dire se avessero tatuaggi e se avessero qualche infezione. E’ emerso che il 34% dei soggetti con epatite C contro il 12% delle persone sane aveva almeno un tatuaggio. Dallo studio e’ emerso che l’iniezione di droghe e’ responsabile del 60% dei nuovi casi di epatite C registrati ogni anno. ”Ma nel 20% dei malati – sottolinea Francois – non risultavano ne’ storie di abusi di droghe, ne’ altri tipi di contagio evidenti”.  Di qui la rielaborazione dei dati includendo solo le persone con epatite C che non erano mai entrate in contatto con altre vie d’infezione. Risultato: la differenza tra i soggetti con un tatuaggio malati e quelli sani e’ cresciuta ancora di piu’, tanto che secondo i ricercatori farsi un tatuaggio potrebbe quadruplicare il rischio di contrarre l’epatite C.

dicembre 19, 2009

I tatuaggi sono pericolosi.

I tatuaggi sono pericolosi per la pelle: dai colori possono svilupparsi reazioni allergiche, dermatiti e infezioni. Le reazioni ‘sono aumentate in considerazione anche del fatto che e’ aumentato il numero di chi si fa un tatuaggio’, dice l’allergologo del San Gallicano di Roma Antonio Cristaudo. I maggiori rischi deriverebbero dai colori scuri quali il rosso, il nero. Ad essere incriminati non solo quelli permanenti ma anche i temporanei e quelli fatti con l’henne’.

Capito? se volete farvi tatuare S. Silvio su un braccio, pensateci bene!