Posts tagged ‘sting’

settembre 27, 2011

Buon compleanno Sting.

Un megaconcerto a New York, un cofanetto antologico e uno deluxe, un libro con i testi commentati. E’ tutto pronto per festeggiare il compleanno di Sting. L’ex leader dei Police compirà 60 anni il prossimo 2 ottobre e per l’occasione ha organizzato, la sera prima, uno show-evento al Beacon Theatre di Manhattan dove celebrerà anche i venticinque anni di carriera da solista.

Per definire il personaggio Sting basta scorrere la lista degli ‘amici’ che suoneranno al Beacon Theatre dcon lui. La lista comprende: Bruce Springsteen, Billy Joel, Lady Gaga, Rufus Wainwright, Stevie Wonder, Mary J. Blidge, will. i. am, Herbie Hancock e Branford Marsalis

E segnatevi anche queste date, fan di Sting: il 27 settembre uscirà per la Universal “Sting: 25 Years”, un cofanetto che comprende tre CD antologici curati personalmente dal musicista inglese, il Dvd “Rough, Raw & Unreleased: Live at Irving Plaza” con le riprese inedite di un concerto tenuto presso la storica venue newyorkese e un libro esclusivo contenente fotografie rare, i testi delle canzoni e un lungo articolo scritto dallo stesso Sting.

Tag:
agosto 2, 2011

STING a Brescia per l’ultima data del Symphonicity Tour.

Nella bellissima Piazza della Loggia, illuminata magicamente da stelle di luci, migliaia di fan hanno accolto uno dei grandi della musica mondiale. Sting ha presentato i brani del suo ultimo capolavoro “Symphonicities”, già elogiato dalla critica, in cui ha rivisitato i suoi più famosi brani incisi sia come solista che con i Police. Nella emozionante serata bresciana era accompagnato dalla splendida Ensemble Symphony Orchestra, composta da 45 elementi, dalla sua band ma anche dal pubblico che non ha esitato ad intonare diversi passaggi dei suoi meravigliosi pezzi.
Una rivisitazione «sinfonica» di alcune fra le più belle pagine della musica degli ultimi 35 anni servita in uno spettacolo che ha emozionato mezzo mondo e fatto cantare diverse generazioni. Come non ricordare momenti magici segnati dalle note di “Every Little Thing She Does Is Magic”, “Roxanne”, “Next To You” e “Every Breath You Take, “Englishman in New York,” “Fragile,” “Russians,” “If I Ever Lose My Faith in You,” “Fields Of Gold”,  “DesertRose” e moltissime altre.

agosto 5, 2010

Il futuro è rock!

Sting Sting con sua moglie Trudy ha da anni un bellissimo podere in Toscana a Figline Vadarno. Dunque, ha deciso di mettere in vendita i prodotti biologici della sua terra: miele di acacia, castagno e di melata, olio extravergine, verdure di campo, salumi di cinta senese e vino. I prodotti erano stati esportati solo in Inghilterra, ma considerati i lusinghieri apprezzamenti ha deciso di aprire un punto vendita all’interno della tenuta del Palagio.

I terreni su cui sono coltivati frutta e verdure biologiche si estendo per 300 ettari e vi lavorano circa 15 persone.

La musica salverà il mondo.

giugno 30, 2010

Buonanotte compagni.

i Police sono guidati da Sting.Synchronicity è l’album della sincerità, perchè dismessi tutti i finti abiti per conquistare il consenso Sting non sarà mai così sincero.Every bread You take, che caratterizza l’album è la storia di un amore ossessivo. Registrato agli Air Studios di Montserrat nei Caraibi, fu prodotto dai Police insieme a Hugh Padgham. Malgrado le ormai gravi tensioni all’interno del gruppo, Synchronicity è senz´altro l’album dei Police più maturo e significativo, e segna il taglio definitivo dell’influenza del reggae nella loro musica. Nella stesura di alcuni dei testi, Sting fa riferimento alla teoria della sincronicità di Carl Gustav Jung (in una delle foto di copertina sta leggendo un suo libro). Sia l´album che il singolo Every Breath You Take rimangono in cima alle classifiche di tutto il mondo per settimane, diventando dei classici assoluti del Pop-rock.

giugno 8, 2010

Buonanotte compagni.

The Police registrano  Outlandos d’amour nel novenbre 78.Il gruppo si formò nel gennaio del 1977 su iniziativa di Stewart Copeland, (il batterista), figlio di un agente della C.I.A. che conosce Sting dopo averlo visto suonare a Newcastle con il suo gruppo fusion Last Exit. Quando Sting si trasferirà a Londra, dopo le prime jam session, Copeland arruolerà Henry Padovani alla chitarra per formare la band The Police, mentre lui e Sting parallelamente suoneranno insieme anche nel progetto Strontium 90, organizzato da Mike Howlett, bassista dei Gong, dove alla chitarra c’è Andy Summers. Viste le scarse doti tecniche di Henry Padovani Sting convince Copeland a prendere nella band Summers, stanco degli Strontium 90, ora rinominati Elevators. Andy Summers, viste le resistenze di Copeland a sostituire Padovani, entrerà inizialmente come quarto membro dei Police, ma poi farà pressioni perché il gruppo torni ad essere un trio con l’estromissione di Padovani dalla band, che uscirà nell’agosto del 1977. Il trio Copeland, Sting e Padovani aveva registrato il primo singolo dei Police Fall Out/Nothing Achieving nel febbraio del 1977 con un budjet di 400 sterline.