Posts tagged ‘steely dan’

giugno 27, 2010

Buonanotte compagni.

Donald Fagen era un perfezionista e quest’album dell’82 The Nightfly ne è la prova.

The Nightfly (dal soprannome di un disc jockey molto famoso quando Fagen era ragazzino) è sostanzialmente un disco autobiografico, un concept album in cui il musicista statunitense ripercorre gli anni della sua giovinezza.

In I.G.Y. (International Geophysical Year) per esempio parla dell’ottimismo per la scienza che c’era nel 1958, in Goodbye Look della rivoluzione cubana vista con gli occhi di un bambino americano dell’epoca, in Ruby Baby delle prime feste, in Maxine del suo primo amore, in New Frontier della paura per la guerra fredda.

Primo album interamente in digitale, è ancora oggi ricordato per il singolo New frontier, che fu accompagnato da un divertente video a cartoni animati ispirato all’America degli anni cinquanta ed alla paura dell’atomica e mostra la costruzione dei rifugi antiatomici.

giugno 3, 2010

Buonanotte compagni.

Mentre il mondo va a puttane il mio partito si appresta a celebare il suo congresso come se si trattasse del congresso della III internazionale. Auguri.Walter Breker e Donald Fagan scrivono canzoni per gli altri, ma qualcuno nel marzo del 1977 all’alba del sesto album li fa entrare in uno studio di registrazione con i migliori  strumentisti jazz dell’epoca. Sono perfezionisti bravissimi e non fanno altro che togliere il superfluo per rendere la musica perfetta.Musicisti fuori del tempo si chiameranno Steely Dan. Aja: questo è l’album ed è un punto di partenza perchè il disegno degli Steely Dan coprirà tutti gli anni settanta rimasti, dopo sarà revival.