Posts tagged ‘stato’

aprile 4, 2014

Scilipoti parla e dice:

Scilipoti

 «Il governo cancelli il segreto di Stato sulle cosiddette scie chimiche e faccia cessare le operazioni aeree militari che determinano danni ambientali e alla salute delle popolazioni dei territori interessati»
  (Domenico Scilipoti, il Piccolo Chimico)

giugno 16, 2013

La Teoria delle Aree Valutarie Ottimali non spiega la crisi dell’euro.

slide-No1-new-980x360

Il peccato “originale” dell’euro non pare trovare adeguata spiegazione in una delle teorie che oggi sembra andare molto di moda a seguito della crisi della moneta unica. Una disamina critica della teoria delle “aree valutarie ottimali” porta a concludere che i “criteri” da essa enunciati sono contraddittori ai fini di illustrare le criticità dell’euro, mentre le sue conclusioni di politica economica sono controproducenti economicamente e socialmente insostenibili. Ciò che rende stabile un’area valutaria è, in ultima analisi, lo Stato.

 

Continua a leggere »

dicembre 8, 2011

Quanti numero 1 ha la camorra?

 

 


Catturato Zagaria numero 1 (?) della camorra.

ottobre 28, 2011

Stato ipnotico: scienziati gettano nuova luce sullo speciale meccanismo di reazione.

Esiste davvero uno speciale? Scienziati in Finlandia e Svezia suggeriscono di sì. In un nuovo studio, presentato nella rivista PLoS ONE, ricercatori dell’Università di Turku e dell’Università di Aalto, in Finlandia, e dell’Università di Skövde, in Svezia, mostrano come uno strano sguardo fisso potrebbe essere il pezzo mancante di un puzzle che per anni ha assillato le menti di molti.

Lo sguardo vitreo a occhi spalancati è una delle caratteristiche più facilmente identificabili di una persona che è stata ipnotizzata. Ma la ricerca su questa caratteristica è stata per lo più carente, e questa carenza è dovuta, secondo gli esperti, al fatto che essa si nota solo in alcuni soggetti ipnotizzati.

Per anni le opinioni riguardanti l’ sono state incostanti nei campi della psicologia, psichiatria e neurologia. E per oltre un secolo gli scienziati hanno discusso sull’esistenza stessa di uno speciale o se si trattasse semplicemente dell’uso di strategie cognitive e di un simbolismo visuale mentale in un normale di veglia. Poiché nessuno è riuscito a mostrare uno con successo e in modo convincente, molti scienziati ritengono che lo sia un mito popolare in psicologia. Questo fino ad oggi.

“Questo studio fornisce la prima dimostrazione dell’esistenza di uno speciale, che soddisfa tutti i severi criteri empirici per un tale (induzione e cancellazione immediate, conferma obbiettiva mediante misurazioni e non imitabilità),” scrivono gli autori dello studio. “Finora non ci sono misurazioni obbiettive e riscontri a supporto dell’ come speciale, probabilmente poiché questa si verifica solo in una piccola percentuale della popolazione.”