Posts tagged ‘solofra’

marzo 19, 2010

Ancora episodi di violenza contro i disabili.

Un bambino disabile di Solofra, la capitale conciaria del sud, è stao oggetto di violenza da parte di un compagno di scuola.  All’uscita di scuola il bambino, che ha difficolta’ motorie, e’ stato deriso da un compagno di classe di un anno piu’ grande, che gli ha sfilato il berretto e poi lo ha sgambettato. Il bambino si e’ fratturato tibia e perone. 

Certo i disabili la violenza la possono solo subire perchè non hanno  i mezzi per difendersi un po’ a causa delle loro limitazioni fisiche, ma anche mentali.  Perché queste violenze? Perché è più facile? Perché, forse, sono più deboli? Perché hanno meno armi di difesa a disposizione? Forse tutte queste domande potrebbero avere una risposta positiva, ma ciò comunque non giustificherebbe assolutamente gli atti violenti esercitati nei loro confronti. Del resto è più facile sfogarsi con le persone più fragili; addirittura, il tutto diventa ancora più facile quando questa violenza non viene neanche compresa, quando non viene identificata come tale.
Che fare? Si può fare poco perché se non si cambia l’atteggiamento  e  la mentalità della nostra società e finché le persone disabili verranno viste come diversi,  sarà difficile imporre un serio rispetto nei loro confronti. Viviamo in una società violenta che tende ad escludere e in cui si è smarrito il senso della solidarietà.  Rimanere in silenzio e accettare passivamente i comportamenti violenti nei confronti dei portatori di handicap è segno di colpevolezza e complicità.