Posts tagged ‘soldini’

febbraio 16, 2013

Grande Soldini.

Vela: Soldini confida nel vento, a s.Francisco in serata 

Giovanni Soldini ha compiuto l’impresa. Il velista a bordo di Maserati, partito il 31 dicembre da New York, ha tagliato il traguardo a San Francisco stabilendo il record della rotta dell’Oro. Soldini a bordo di Maserati ha stabilito il nuovo record in 47 giorni 42 minuti e 29 secondi. Il precedente primato era di 57 giorni e 3 ore.

Secondo le regole del World Sailing Speed Record Council (WSSRC), l’organismo internazionale che certifica i migliori tempi di percorrenza delle barche a vela sulle rotte storiche dei clipper, Maserati ha dovuto tagliare la linea del traguardo della rotta New York-San Francisco proprio sotto il Golden Gate Bridge, il ponte sospeso simbolo della città. Ora  Maserati verrà ormeggiata al Pier 39, nel Fisherman’s Wharf.

settembre 25, 2011

Canto e rumori degli oceani,giro mondo a vela per misurarli.

Canto e rumori degli oceani,giro mondo a vela per misurarli Canto e rumori degli oceani,giro mondo a vela per misurarli

Navi da crociera, mercantili, trivellazioni, e sottomarini. E’ allerta-traffico anche in pieno oceano. E dei velisti italiani hanno pensato bene di trasformare il sogno n.1 di ogni uomo di mare, la circumnavigazione, in un progetto scientifico-ambientale che fornira’ dati al Centro oceanografico inglese di Southampton e alla Marina Militare italiana su quanto i rumori dell’uomo in mare aperto disturbino i cetacei nonche’ sul misterioso canto dei mammiferi marini.
Prende il via domani questo progetto quadriennale: ‘Around the World’, nato in collaborazione Enea e la Marina Militare Italiana, con il Centro di supporto e sperimentazione navale (Cssn). A salpare, da La Spezia, sara’ la barca a vela Kaitek, una dodici metri di Environmental Ocean Team (Eot) – societa’ fondata tra gli altri da Giovanni Soldini, Emilio Tesi, Iacopo Celano – che fara’ il giro completo del mondo, con a bordo un microlaboratorio, il mini pack della Chelsea Technologies Group, che ogni 20 secondi fornira’ al Centro di Southampton dati sulla qualita’ delle acque di superficie. Una sorta di holter medico, un monitoraggio continuo di tre parametri importanti della qualita’ delle acque come temperatura, salinita’ e fluorescenza, con dati che saranno inviati via satellite e Gsm dalla giovane biologa marina Giada Franci e da un lupo di mare come Ennio Cerretti per essere inseriti in una banca dati utile a costruire un modello matematico.