Posts tagged ‘Sicilia’

gennaio 5, 2015

La Sicilia riscopre il suo frutto simbolo con l’iniziativa “Spremute di arance ad un euro”.

Proporre spremute di arance a prezzi più economici, mettere in contatto il mondo della produzione agricola con quello dei pubblici servizi, accorciare la filiera, promuovere il frutto simbolo della Sicilia e puntare l’attenzione sulla sua importanza dal punto di vista salutistico. Sono gli obiettivi di “Spr Altro…

dicembre 30, 2014

I love Sicilia!

settembre 16, 2013

15 settembre 1993. La mafia uccide Don Pino Puglisi nel giorno del suo 56° compleanno.

Disse:”MAFIOSI, LASCIATEMI EDUCARE I VOSTRI FIGLI. Parliamone, spieghiamoci, vorrei conoscervi e sapere i motivi che vi spingono a ostacolare chi tenta di aiutare ed educare i vostri bambini alla legalità, al rispetto reciproco, ai valori della cultura e dello studio”.

Noi non dimentichiamo e lo inseriamo nel nostro catalogo dei “Santi laici” anche se ha un posto d’onore fra i sani della Chiesa.

giugno 19, 2013

Fa caldo.

Il caldo alle porte fa venir voglia di…fresco! Una bella ricettina veloce veloce da fare per combattere la calura è il Gelo di Melone o di Mellone, per dirla in dialetto siciliano, riferendosi all’anguria. Si tratta infatti di una specialità da frigo tipica della Sicilia, che si prepara davvero in pochissimo tempo.

Ecco cosa occorre per realizzare questo gustosissimo dessertVisualizza altro

aprile 30, 2013

Stop alle cure oncologiche di fine vita, la Sicilia azzera i fondi.

Stop alle cure ai malati oncologici terminali. La Sicilia non finanzierà più le così dette “cure palliative” o di “fine vita” abbandonando a se stessi i malati terminali che negli ultimi anni avevano potuto contare su cure per accompagnarli verso l’irreparabile limitando il dolore e garantendo loro una accettabile qualità della vita nella fase terminale e una “dignità” negli ultimi mesi di esistenza.

La Commissione bilancio ha, infatti, azzerato i tre capitoli di spesa che era dedicati alle sovvenzioni alle tre associazioni no profit che si occupano di questi malati attraverso assistenza domiciliare e attraverso la gestione di specifiche aree para ospedaliere.

febbraio 7, 2013

Sono scappati con la cassa.

”Non c’e’ un euro, non si puo’ lavorare chiaro. Il presidente Crocetta deve trovare fondi europei. Nelle casse dell’assessorato al Turismo non c’e’ un euro, hanno rubato tutto”. Lo dice l’assessore regionale al Turismo Franco Battiato in conferenza stampa a Palermo.

“Io pentito di fare l’assessore? No, sono qui per la mia terra: per dare e non per depredare”, ha detto Battiato.

“Io assessore assente? Di che cosa parliamo? Io faccio un altro lavoro, è chiaro? Quando il presidente mi contattò gli dissi che avevo già dei contratti firmati per il mio tour. E poi porto la mia terra a Parigi, ad Amburgo, a Bruxelles. Non sono un burocrate, devo fare un programma culturale per la Sicilia. Quindi lo posso fare anche dal letto: chiaro?”.

dicembre 7, 2012

E’ meglio di Crozza.

ottobre 11, 2012

Almeno lui nuota.

 

Approdi in Sicilia“?? (Grillo e amici. Migranti e basta.)

settembre 21, 2012

In Sicilia prima centrale solare termodinamica al mondo.

Impianti di energia solare (Archivio) Impianti di energia solare (Archivio)

ROMA – Entro il 2015 sara’ operativa in Sicilia la prima centrale solare termica al mondo a sali fusi.

Una tecnologia tutta italiana – a lanciarla, fu il premio Nobel Carlo Rubbia, all’epoca presidente dell’ENEA – su cui l’Italia ha attualmente un vantaggio competitivo, e che i recenti decreti governativi sulle rinnovabili hanno scelto di sostenere. La centrale solare termodinamica e integrata a biomasse verra’ realizzata da Enel Green Power in provincia di Catania e fornira’ elettricita’ sufficiente per circa 40.000 famiglie.

Dell’innovativo impianto, che avra’ una potenza di 30 megawatt e costera’ circa 200 milioni di euro, se ne e’ parlato oggi al convegno ”Sicilia, l’Isola del Solare termodinamico.

Carta del Sole, un patto per l’energia tra territorio e industria”, organizzato da ANEST (Associazione Nazionale Energia Solare Termodinamica) e FRED Sicilia (Forum Regionale per l’Energia Distribuita) in partnership con Confindustria Sicilia e Fondazione Sicilia, e al quale ha partecipato, tra gli altri, il ministro dell’Ambiente Corrado Clini.

”Il solare termodinamico – ha detto il ministro Clini – e’ uno degli assi nella manica del sistema Italia. Brevetti e tecnologia, oltre a un altissimo indice di insolazione, ci forniscono incredibili condizioni di partenza per diventare il Paese europeo a piu’ alto sviluppo di questa tecnologia rinnovabile innovativa. Con la Carta del Sole si inaugura anche un altro modo, piu’ vicino alle esigenze dei cittadini e dei territori, per lo sviluppo di un’energia che completa il mix delle rinnovabili portando delle significative innovazioni che stiamo perseguendo attraverso non soltanto strumenti normativi ma, soprattutto, con incentivi di mercato o di tipo fiscale”.

agosto 29, 2012

La Sicilia trema: terremoto nello Stretto di Messina mangnitudo 4,6.

Erano 37 anni che nello Stretto di Messina non si verificava una scossa sismica di tale portata: magnitudo 4.6 come hanno avuto modo di registrare i sismografi dell’INGV. Il terremoto di stamane registrato all’1,12 ora italiana con epicentro a 45, 4 Km nello Stretto di Messina dunque ha fatto tremare la terra da Reggio Calabria a Catania. Non si sono registrati danni a cose o persone ma la paura è stata fortissima.

In precedenza nel 1975 il 16 gennaio si ebbe una scossa analoga a quella di stamattina ovvero di magnitudo 4.7. Il devastante terremoto che rase al suolo Messina nel 1908 fu di magnitudo 7.2.

Continua a leggere: La Sicilia trema: terremoto nello Stretto di Messina mangnitudo 4.6