Posts tagged ‘siamo gente comune movimento territoriale’

luglio 8, 2012

Che bello! Nasce la lega Bis.

 

Se ai cerchisti dovesse andare male, un partito in cui rifugiarsi ce l’hanno: si chiama “Siamo gente comune. Movimento territoriale”. L’hanno fondato Rosy Mauro e Lorenzo Bodega. Non ha voti ma ha già la sua quota di finanziamento pubblico in quanto parte del Gruppo Misto del Senato. Adesso ha anche una sede. Dieci giorni fa è stato infatti inaugurato a Oggiono (LC) il ”, c“Bodega Art Caféhe il Bodega medesimo ha così descritto: «Questo vuole essere un luogo di incontro aperto a tutti, nessuno escluso. Un’attività nuova che si occuperà tra le altre cose anche di cultura ma cultura sarà anche fare politica».
All’inaugurazione si sono presentati tutti i big presenti e futuri del nuovo partito. A tagliare il nastro arancione (il verde sembra momentaneamente sparito) c’erano oltre al Cavaliere della Repubblica e Senatore Bodega, Rosy Mauro, il senatore leghista Armando Valli, Luciano Grammatica,  Piero Moscagiuro (in arte Pier Mosca),  e  Marta Casiraghi, di fresca trombatura alle amministrative. La presenza di Roberto Castelli era solo evocata da Sonia Besana (compagna del Bodega ed ex  del Ministro) e da Giuseppe Magni, suo solido sodale.
Bodega ha entusiasmato i presenti con una orazione da vero leader:  «Quest’anno finisce la mia carriera romana e mi dedicherò al territorio. Me ne sono andato dalla Lega perché non ho condiviso certe cose e atteggiamenti ma è giusto che io continui a mettere a frutto l’esperienza maturata in questi anni (..) e portare avanti la nostra esperienza fatta sul territorio e promuovere l’informazione vera e non quelle mezze verità riportate dai giornali per infangarci, ci batteremo per un’informazione puntuale e precisa fatta con i comizi e con i porta a porta». Ha anche rivolto un commosso saluto alla sua eroina: «Ho avuto modo di conoscere bene Rosy Mauro, ha un carattere che può sembrare duro ma dà il cuore e l’anima, non ha fatto niente ed è stata espulsa dalla Lega, è una persona eccezionale che ha subito tanta cattiveria ma ci saranno le sedi opportune per appurare la verità».