Posts tagged ‘segreti della casta’

gennaio 26, 2012

Per la Casta 38.000 poltrone a disposizione nelle società pubbliche: la norma sull’incompatibilità è saltata ancora!

Aziende municipalizzate e società miste rappresentano oltre il 3% del Pil per un fatturato di 35 miliardi e 140.000 posti di lavoro. E’ quindi un settore importante, che in molti casi gestisce beni comuni essenziali. Ma un settore troppo spesso saccheggiato dalla casta dei politici e dalle loro clientele. Perciò uno dei pochi aspetti positivi della proposta di legge Ronchi presentata l’anno scorso era il divieto di doppio incarico. Ma la norma non è più passata. Oggi c’è chi chiede  il divieto di avere un ruolo direttivo in una municipalizzata non solo per chi abbia avuto incarichi elettivi ma per i suoi parenti fino al quarto grado. In modo da eliminare almeno il nepotismo se non proprio la clientela.
Non è una cosa da poco: sono in ballo qualcosa come 38.000 poltrone!
Ebbene nel decreto legge denominato “concorrenza e competitività” del nuovo governo un’altra delusione: non appare traccia di recupero di questa misura di incompatibilità!
gennaio 5, 2012

Uno stenografo del Senato guadagna come il re di Spagna: 290.000 euro l’anno.

Può un senatore guadagnare la metà del suo barbiere di Palazzo Madama, come lamentano quei parlamentari che per ribattere ai cittadini furenti contro i mancati tagli dicono di prendere intorno ai 5 mila euro? No. Infatti non è così. Il gioco è sempre quello: citare solo l’«indennità». Senza i rimborsi, le diarie, le voci e i benefit aggiuntivi. Con i quali il «netto» in busta paga quasi quasi triplica.
Sono settimane che va avanti il tormentone. Di qua la busta paga complessiva portata in tivù dal dipietrista alla prima legislatura Francesco Barbato, che tra stipendio e diarie e soldi da girare al portaborse ha mostrato di avere oltre 12.000 euro netti al mese. Di là l’insistenza sulla sola «indennità». E la