Posts tagged ‘sconfitta pdl’

maggio 11, 2012

Grillo batte la Juventus 5 a 3

Amministrative 2012. La Juventus vuole le 3 stelle.

maggio 9, 2012

Il partito di plastica.

“Più di un milione di tesserati”, “Un successo incredibile”, “La prova che non siamo un partito di plastica”, “La gente è sempre più orgogliosa di militare nel nostro partito”, “Un risultato straordinario”, “Risposta all’antipolitica”, “Impennata di iscrizioni e popolarità“, “Siamo un partito in carne e ossa“, “In barba ai gufi“, “Big bang del tesseramento“, “Grande successo dei congressi”, “Siamo un soggetto politico profondamente radicato nella società e nella cultura politica di questo Paese“, “Prima era un’utopia, ora realtà“, “Exploit“, “Straordinariamente bello”,  “Un grande successo di popolo“, “Abbiamo il maggior numero di iscritti in Europa” …

Sono passati solo pochi mesi da queste dichiarazioni dei vertici Pdl. E al primo test elettorale, dalle Alpi alla Sicilia, il partito è stato semplicemente spazzato via.

maggio 9, 2012

Un solo vinvitore: l’astensione.

Il dato definitivo dell’affluenza alle urne, comunicato dal Viminale, conferma il boom degli astensionisti.
In questa tornata di consultazioni amministrative hanno votato il 66,88% degli aventi diritto rispetto al 73,75% delle ultime elezioni.
In pratica un italiano su tre non è andato a votare, senza contare schede bianche e nulle.

Ma intanto leader politici vecchi e nuovi si accapigliano per dimostrare chi è il vero vincitore.

maggio 9, 2012

Santanchè la Le Pen italiana.

Daniela Santanchè premier. Non è solo un’ipotesi campata in aria, Silvio Berlusconi ci sta seriamente pensando dopo la debacle elettorale di domenica.
Il Cavaliere avrebbe costantemente sotto controllo gli indici di gradimento dei papabili al ruolo di futuro premier e tra questi l’idea Santanchè sta prendendo corpo, a partire dallo scarso seguito di cui godrebbe l’attuale segretario del Pdl, Angelino Alfano.
Berlusconi preoccupato  per le tensioni interne al partito, avrebbe monitorato il gradimento dei principali dirigenti. E così,  stando ai sondaggi commissionati ad Alessandra Ghisleri, avrebbe visto che il nome di Angelino Alfano sarebbe improponibile. L’ex Guardasigilli non convince l’elettorato  e la debacle elettrale si scarica inevitabilmente sulla leadership.
E per le politiche sarebbe proprio quella dell’ex sottosegretario, Daniela Santanchè, che garantirebbe un’immagine di destra e un sostegno dall’esterno al governo Monti.
Non a caso ultimamente la Santanchè ha notevolmente accresciuto il numero delle  sue comparsate televisive. Tornata nel Pdl dopo essere stata a lungo in polemica con Berlusconi e, soprattutto, con gli ex An potrebbe, nell’idea berlusconiana, essere la donna giusta per interpretare il ruolo della Marine Le Pen italiana. Prima di diventare – in tandem con il fidanzato e direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti – una stretta consigliera del Cavaliere e rappresentante dell’ala dura pidiellina, infatti, la Santanchè si è schierata con la destra più accesa. Sono note le polemiche sul burqa e le frasi su Maometto, per le quali ha ottenuto la scorta e lamentato un’aggressione mai pienamente documentata.

maggio 9, 2012

Gelato al limone!

Silvio parte per festeggiare l’elezione ( o l’erezione )
del suo compare,
ma al ritorno non trova più la sua creatura.
maggio 9, 2012

‘Sti cazzi!


Berlusca commento: “pensavo peggio“, dalla Russia di Putin.
N.B. Attenzione, “sticazzi” in romanesco si traduce più o meno: “embeh, chissenefrega“. Lo dico perchè c’è la possibilità del “solito” equivoco dialettale. Pazienza, non ho resistito al significato tutto romanesco.