Posts tagged ‘salvami’

giugno 14, 2010

Salvami.

Una bella canzone di Renato del 1976.

Parla di vite segnate e di occasioni che non arrivano.

Lui una volta studiava da ingegnere, ma ora sotto i ponti ci vive e sulla strada ci lavora. “Salvami dalla notte che verrà, senza mai un nome, senza identità.” Sembra oggi.

aprile 18, 2010

Buonanotte compagni.

Abbiamo una nuova amica, si chiama Nita  Petronela. Ha un bel sito dedicato interamente a Renato Zero. A me piace Renato, perchè l’ho detto è una persona pulita.  Nelle canzoni del primo Renato si trova un bel repertorio. La sua passione per la musica è sincera e vissuta con intensa partecipazione. Come dimenticare No!Mamma no!, Motel, Un uomo da bruciare, salvami, morire qui, il cielo e tante altre. Poi si sa,  ad un certo punto tutto diventa merce e la buona musica un accessorio. Ritorniamo al rock. I Traffic, cioè Steve Windwood che voleva fare tutto da solo e Jimi Capaldi e Chris Wood. Hanno pubblicato un album nell’estate del ’70 John Barleycorn Must Die.  In quest’album c’è fusion fra jazz e rock, un folk rock con i suoi caratteristici suoni acustici. Poi Steve aggiunge rythm and blues e così l’album diventa un esperimento di contaminazione in anticipo sui tempi. con gli anni ’70 siamo ad   una nuova era per il rock.

Una domanda per intenditori: Chi cantò la versione italiana del secondo pezzo? Anto’ tu la sai sicuro.