Posts tagged ‘roma capitale’

gennaio 16, 2013

Le ultime parole famose.

[Articolo pubblicato anche sul sito dell’Espresso]
dicembre 10, 2012

I soliti idioti.

Roma, “La Destra”, collocazione interessante, per questo nuovo manifesto – abusivo – di Francesco Storace.

 

 

[clicca per ingrandire – grazie a Gian Luca Artizzu]
giugno 26, 2012

Via Almirante.

Alemanno vuole intitolare una strada all’ex capo del MSI Giorgio Almirante. Fra le cose più vergognose di cui si è macchiato Almirante basta ricordare che  fu redattore de La difesa della Razza di Telesio Interlandi; in seguito venne nominato capogabinetto del Ministero della cultura popolare della RSI e fu cofirmatario di quell’editto di condanna a morte per chi avesse collaborato con l’esercito partigiano che produsse tanti lutti, tra i quali il massacro di 83 minatori di Niccioleta (Massa Marittima), prelevati dalle proprie case di primo mattino e fucilati alla schiena come traditori solo perché sospettati di essere antifascisti. Almirante fece un appello  a trasmettere il potere agli alti gradi dell’Esercito durante la crisi Moro.La sua comunanza con la giunta golpista dei colonnelli in Grecia è nota a tutti, ma pare che nessuno voglia ricordare quella tragica stagione di torture e uccisioni di democratici ellenici.Ora ci si viene a dire che il camerata Almirante, razzista, complice e parte attiva nello sterminio dei suoi compatrioti, cattolici, ebrei o miscredenti che fossero, collaborazionista con gli occupanti germanici e sostenitore dell’annientamento fisico dei suoi nemici politici e del popolo ebraico può essere equiparato ad un Bruno Buozzi, a un De Gasperi, a un Togliatti, a un Calamandrei, a un Terracini, ad un Carlo Alberto Della Chiesa o ad un Sandro Pertini, a tutti gli altri antifascisti e combattenti per la liberazione dell’Italia! Sarebbe una offesa gravissima per il popolo di Roma, città medaglia d’oro della Resistenza, che in 9 mesi di occupazione tedesca e repubblichina mise in atto ben 230 attacchi armati contro i nazifascisti, quasi uno al giorno! Ogni sincero democratico deve mobilitarsi per impedirlo.(Anpi Roma)