Posts tagged ‘rock inglese’

aprile 17, 2010

Radiohead.

Erano di Oxford, avevano fatto delle ballate straordinarie, se ne fregavano del mercato, forse, vendettero dischi a non finire. Poi si tolsero di torno improvvisamente come erano arrivati.

Creep è una delle più belle canzoni rock di tuti i tempi e penso che su questo siamo tutti d’accordo. E’ il primo singolo (non considerando l’EP Drill) pubblicato dalla band  e fa parte del loro album di debutto Pablo Honey (1993). Alla prima distribuzione limitata dell’album (settembre 1992), la BBC Radio 1 l’ha giudicato “troppo deprimente”[1] e lo ha escluso dalla programmazione dopo solo due trasmissioni.

aprile 11, 2010

Buonanotte Compagni.

I Kinks erano composti da Ray Davies (1944) cantante e Dave Davieschitarrista e fratello di Ray. A completare il gruppo Mick AvoryPete Quife. La Band Inglese ha all’attivo brani entrati nella leggenda come “You Really Got Me” (da molti ritenuto il primo pezzo hard-rock della storia, uscita nell’Agosto 1964), “All Day And All Of The Night”, “Till The End Of The Day” , “Sunny Afternoon”, “Dandy”, “Dedicated Follower Of Fashion” , “Louie Louie” , “Lola”, “Village Green Preservation Society”, “Victoria”, “Days”, “Death of a Clown” (cantata da Dave), “Suzannah’s Still Alive” e soprattutto “Autumn Almanac”, “Catch me now, I’m falling” e “Waterloo Sunset”.

marzo 26, 2010

Buonanotte compagni.

Per la prima volta domenica non troverò il simbolo socialista. Grazie Corace, grazie Nencini, grazie grandi pezzi di merda  che avete distrutto il partito e la speranza dei socialisti. Altro che dignità, vergogna socialista!

Beggars Banquet è un album dei Rolling Stones, l’ottavo della discografia inglese e il dodicesimo di quella americana. Pubblicato nel 1968, il 6 dicembre in Inghilterra e il 7 dicembre negli Stati Uniti.

L’album nel 2002 viene posizionato al numero 57 della classifica dei migliori 500 album di tutti i tempi, stilata dalla rivista Rolling Stone.