Posts tagged ‘roberto murolo’

gennaio 18, 2012

Cento anni di Murolo.

Renzo Arbore partecipa all’omaggio “Ha rivoluzionato la canzone”   Il grande artista napoletano nacque il 19 gennaio 1912: oggi è stata scoperta una lapide in via Cimarosa, davanti alla sua casa-museo, e il 30 gennaio un grande concerto al teatro San Carlo con Danilo Rea e Gino Paoli

Roberto Murolo e la canzone napoletana. Due storie che si attraversano, l’una specchio dell’altra. Per il primo, figlio del poeta Ernesto, quasi un’evoluzione naturale. Per la seconda, la ricerca di una precisa identità nello stile di un “fine dicitore”. Un artista in grado di porgere la canzone con garbo, liberandola dal tranello di mielismi e orpelli. Solo una voce e una chitarra, una sorta di nuovo manifesto estetico che Murolo affidò alla celebre antologia “Napoletana”, incisa dal ’59 al ’63 insieme a Eduardo Caliendo alla chitarra, riconducendo la canzone storica, dalla romanza da salotto alla canzone di giacca, dal melodramma alla canzone comica, ad un unico, impeccabile stile.

Annunci
dicembre 8, 2010

Nun sò geluso – Roberto Murolo

agosto 6, 2010

Cu mme

Dopo due grandi stelle mondiali, due grandi stelle del firmamento di casa nostra.

Roberto Murolo e Mia Martini in una emozionante interpretazione di cu mme.

Canzone cantata in lingua napoletana, nella quale la voce profonda di Murolo e quella alta e graffiante di Mia Martini si uniscono in un vero e proprio capolavoro.

La canzone è stata scritta nel 1992 da Enzo Gragnanello e pubblicata nell’album “Ottantavogliadicantare di Roberto Murolo in occasione, per l’appunto, del suo ottantesimo compleanno.

Mia Martini mi manca e mi prende una malinconia struggente quando sento la sua voce. Ciao angelo, dovunque tu sia!