Posts tagged ‘ricette anticancro’

aprile 13, 2011

comments13Share|Le ricette anti-cancro. Prevenire i tumori con i cibi giusti.

 Oggi presentiamo un libro scritto da Richard Bèliveau con Denis Gingras. Si tratta di “Le ricette anti-cancro. Prevenire i tumori con i cibi giusti”.
Il libro è colorato, allegro e con all’interno 160 ricette gustosissime e facili da realizzare con alimenti sani e buonissimi. Pomodori, pesce, soia, ma anche vino rosso, cioccolato e mille spezie con cui divertirsi a provare nuovi sapori.
Come dicevamo, Bèliveau è un ricercatore che a un certo punto della sua vita di medico e scienziato ha fatto una scelta importante: ha rinunciato a cercare nuovi farmaci contro il cancro e si è dedicato allo studio di quegli alimenti che sembravano essere più efficaci per la prevenzione e la cura di questa malattia. Alimenti di cui non parlavano le riviste mediche e che non potendo essere sfruttati dall’industria farmaceutica, non avevano finanziamenti per le sperimentazioni.
Bèliveau li chiama “alicamenti” alimenti-medicamenti.
Con questo libro ci dimostra che mangiare sano non significa pesce bollito e verdurine anemiche, anzi! Un esempio: provate le uova all’indiana con cumino e prezzemolo o le sardine grigliate alle spezie (il pesce azzurro è ottimo e costa pochissimo), oppure che ne dite dei dolcetti ai marron glacè o delle crostatine calde al cioccolato?
Il libro poi ci spiega in modo semplice e chiaro come agiscono questi cibi nel nostro organismo, cosa combattono e cosa aiutano…
Come dice Erik Satie: “Se volete vivere a lungo, vivete meglio”.
E ora mentre mi gusto un frullato di yogurt e frutti di bosco e nel forno stanno cuocendo dei meravigliosi clafoutis ai mirtilli, vi lascio alle lettura di un brano di questo interessantissimo libro.
Buona lettura e ai fornelli!

febbraio 12, 2010

Ricette anticancro:Insalata di bulgur(frumento integrale) e lenticchie.

 

Le migliori lenticchie per questa ricca Insalata sono le lenticchie Beluga verdi o nere. Hanno infatti maggiori probabilità di rimanere intatte durante la cottura delle lenticchie marroni.

Ingredienti:

1 tazza di lenticchie verdi o Beluga, sciacquati

1 piccola cipolla, tagliata a metà

2 spicchi d’aglio, leggermente schiacciati

1 foglia di alloro

Sale qb

1 fine tazza o bulgur medio

4 scalogni, a fette sottili (più gusto)

4-6 ravanelli a fette sottili

1 tazza di prezzemolo tritato

2-4 cucchiai di trito di menta fresca

1 / 3 tazza di succo di limone fresco

1 cucchiaino di semi di cumino, leggermente tostato e macinato

1 / 2 bicchiere di olio extravergine di oliva

1. Combinare le lenticchie, la cipolla, l’aglio e la foglia di alloro in una casseruola, aggiungere 2 e 3 tazze di acqua, sufficienti a coprire da uno o due pollici. Portare a ebollizione, aggiustare di sale, abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere 25 minuti finché sono tenere, ma intatte. Togliere dal fuoco. Rimuovere e gettare la cipolla, spicchi d’aglio e la foglia di alloro.

2. Nel frattempo, posto il bulgur in una ciotola media,  aggiungere il sale a piacere. Coprire con 2 tazze di calda o acqua bollente, e lasciar riposare per 20 a 25 minuti fino a quando la maggior parte dell’acqua viene assorbita. Fognatura attraverso un colino e far uscire l’acqua.

3. Combinare le lenticchie, bulgur, scalogno, ravanelli, prezzemolo e menta in una grande ciotola o insalatiera. Sbattere insieme il succo di limone, il cumino, sale e pepe al gusto, e l’olio d’oliva. Unire con l’insalata, e servire.

gennaio 14, 2010

Le ricette anti-cancro: minestra di orzo perlato

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il cancro. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione oncologica

Ingredienti per quattro persone:
¾ di tazza di orzo perlato
¼ di tazza di orzo perla in ammollo per una notte
5-6 tazze di acqua
½ cavolo cappuccio
2 cipolle
2 carote
3 pizzichi di sale
Prezzemolo

Preparazione:
Mettere in una pentola a pressione i due tipi di orzo, l’acqua ed il sale, portare in pressione e cuocere per 30 min. a fiamma bassa con spargifiamma; far scendere la pressione, aprire la pentola ed aggiungere il cavolo tagliato a pezzetti, le cipolle e le carote a cubetti, quindi far cuocere (non a pressione) a fiamma bassa per altri 10 min. Servire caldo e guarnito con prezzemolo tritato

gennaio 12, 2010

Le ricette anti-cancro: involtini di riso e verza

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il tumore. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione dei tumori

Ingredienti per 4 persone
2 tazze di riso semintegrale;
1 verza;
1 porro;
1 cipolla;
1 carota;
1 gambo di sedano;
30 g di funghi secchi;
5 tazze di brodo vegetale;
2 cucchiai di olio di oliva;
brodo vegetale

Preparazione
:
Sfogliare la verza assottigliando la costa centrale e far sbollentare velocemente le foglie in acqua bollente leggermente salata. Intanto preparare il riso seguendo la ricetta del “risotto con verdure” sopra descritta fino alla tostatura del riso. Formare gli involtini mettendo un cucchiaio di riso nel centro della foglia, arrotolando e sigillando l’involtino, facendo rientrare nell’interno i lembi ai lati della foglia. Disporre gli involtini in una pentola bassa in un solo strato, coprire di brodo e cuocere per 25 minuti circa.(in Turchia e Grecia alle foglie di verza si sotituiscono le foglie di vite ed il risultato è eccellente)

gennaio 10, 2010

Le ricette anti-cancro: stufato di ceci e funghi

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il tumore. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione dei tumori

Ingredienti per 6 persone:
240 g di ceci;
150 g di seitan a dadini;
1 striscia di alga kombu;
25 g porcini secchi;
1 cipolla tritata;
1 carota a dadini piccoli;
1 costa di sedano a dadini;
1 spicchio d’aglio tritato;
1 cucchiaio prezzemolo tritato;
1 cucchiaio di olio extravergine;
1 cucchiaio di tamari;
1 cucchiaio di semi di cumino;
q. b. sale marino

Sintesi della ricetta:

Cottura = 110′
Dose = 6 persone
Calorie = 286 per porzione

Preparazione:
Lavate e mettete a bagno i ceci per 24 ore. Ammollate la kombu 10 minuti e tagliatela a pezzetti. Scolate i ceci, metteteli in una pentola a pressione con la kombu e versate 2 parti di acqua fredda. Portate in pressione e cuocete su una piastra rompifiamma per 1 ora e trenta minuti. Mettete i funghi a bagno in acqua tiepida e lasciateli ammorbidire. In una padella versate l’olio e saltate insieme la cipolla, la carota, il sedano e l’aglio con un pizzico di sale. Unite i funghi tagliati a pezzetti con un poco della loro acqua di ammollo filtrata e cuocete 10 minuti. Versate i ceci, il seitan, il cumino tritato e il tamari e fate insaporire qualche minuto. A fine cottura unite il prezzemolo e mescolate delicatamente.

gennaio 9, 2010

Combattere il cancro a tavola, la ricetta: il Muffin

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il tumore. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione dei tumori

Ingredienti
400 gr di farina semintegrale;
100 ml olio di mais;
3-4 mele grattuggiate;
200 gr di uvetta;
100 ml di succo di mele;
100 gr di granella di nocciola;
scorza di limone grattugiato;
un pizzico di sale marino integrale;
¾ di bustina di cremor tartaro.

Preparazione

Mescolare gli ingredienti secchi e renderli cremosi versandogli il succo di mela e l’olio precedentemente miscelati. Aggiungere la mele, l’uvetta, la granella di nocciole, la vaniglia e la scorza di limone e versare nelle formine. Infornare a forno caldo per 45 minuti a 180°

gennaio 8, 2010

Ricette anticancro:crocchette di ceci

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il tumore. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione dei tumori
Ingredienti per sei persone:
500 g di ceci lessati;
1 cipolla rossa tritata;
3 spicchi d’aglio schiacciati;
1/2 peperone rosso a dadini piccoli;
1 cucchiaino di cumino macinato;
1 cucchiaino di coriandolo macinato e un po’ di fresco per guarnire;
1/2 cucchiaino di curcuma;
1 uovo sbattuto;
100 g di pangrattato;
olio di sesamo per friggere;
q.b. sale marino e pepe

Preparazione:
Mettete i ceci, la cipolla, l’aglio, il peperone, le spezie e il coriandolo in un mixer e frullate per 30”. Mescolate, aggiustate di sale e formate delle palline con il composto. Mettete l’uovo sbattuto in una ciotola e il pan grattato in un piatto.

Passate le polpette nell’uovo e nel pane togliendo la parte in eccedenza. Friggete le crocchette per 2-3 minuti finché saranno dorate. Asciugatele sulla carta e servitele guarnendo con dell’insalatina e delle fettine di limone a spicchi.

gennaio 6, 2010

Kanten alla mela, a tavola contro il cancro.

Lo chef Giovanni Allegro, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire la malattia. Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione del cancro

Ingredienti per quattro persone:
1 litro di succo di mela;
5 cucchiai di agar agar in fiocchi (più noto ai come kanten);
un pizzico di sale marino integrale;
½ c. di vaniglia in polvere;
1 limone.

Preparazione:
In una pentola portare ad ebollizione, mescolando bene, il succo di mele, l’agar agar, la vaniglia ed il sale; abbassare il fuoco e cuocere, mescolando, per 10-15 min. Spegnere e aggiungere la scorza ed il succo di 1 limone e versate il liquido in una terrina o in delle coppette singole, per farlo raffreddare. Una volta raffreddato guarnire con fette di limone o foglie di menta.

gennaio 5, 2010

Combattere il cancro a tavola la ricetta: Budino al cous-cous

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano propone delle ricette sane utili a prevenire il tumore. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione dei tumori

Ingredienti per quattro persone:

1 tazza di cous-cous;
una manciata di uvette;
2 mele, 1 pizzico di cannella;
1 pizzico di sale marino;
1 cucchiaio di semi di sesamo;
2 cucchiaini di polvere di caffè d’orzo;
4 cucchiai di olio di semi di sesamoIl tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.

Preparazione:
Scaldare bene un tegame e, senza aggiungere condimenti, fare tostare i semi di sesamo. Portare ad ebollizione circa 1/2 litro d’acqua, poi aggiungere l’orzo in polvere e far sciogliere bene. In un tegame a parte, scaldare l’olio; fare soffriggere le uvette, unire il cous-cous e lasciarlo tostare leggermente. Quindi bagnare con il caffè preparato e portare ad ebollizione.

Nel frattempo sbucciare le mele, tagliarle a pezzettini e unirle al composto; salare leggermente, mescolare, incoperchiare e cuocere per circa 10 min. Spegnere il fuoco, lasciar gonfiare per 5 min. e cospargere con un buon pizzico di cannella in polvere. Mescolare per bene, versare in uno stampo e lasciare raffreddare in frigorifero.

dicembre 30, 2009

Le ricette anti-cancro: la ribollita

Lo chef Giovanni Allegro, insegnante di cucina a “Cascina Rosa”, della Scuola di cucina dell’Istituto nazionale tumori di Milano, propone delle ricette sane utili a prevenire il cancro. Allegro collabora con l’Istituto e con il dipartimento di Scienze biomediche di Torino nell’ambito di progetti di ricerca sulla prevenzione oncologica

Ribollita Ingredienti per quattro persone:
200 g di cannellini;
un ceppo di cavolo nero;
1 cipolla;
1 porro;
1 carota;
1 gambo di sedano;
2 spicchi di aglio;
olio di oliva;
rosmarino;
timo;
alloro;
sale marino integrale;
olio extravergine di oliva;
pane secco.

Preparazione:
Mettere in ammollo i fagioli una notte, scolarli e cuocerli in pentola a pressione coperti d’acqua ½ ora. Lavare e scottare in acqua bollente salata il cavolo nero per qualche minuto, scolarlo e tagliarlo a striscette. Fare un battuto con la cipolla, il porro, il sedano, la carota e l’aglio e soffriggerlo nell’olio con il timo, il rosmarino tritato e l’alloro. Aggiungere il cavolo nero, far insaporire salare e pepare e lasciare rosolare ancora per 10 minuti. Unire i fagioli già cotti e tanta acqua di cottura fino ad ottenere la densità di zuppa desiderata. Lasciare cuocere a foco moderato per 15 minuti. Tagliare il pane a fette e strofinarlo con l’aglio, sistemarlo nella zuppiera, versarvi sopra la zuppa e lasciare che si ammorbidisca rimestando poi per bene.