Posts tagged ‘regione lombardia’

ottobre 31, 2013

Casi di tubercolosi a Milano.

Per il primo caso accertato è iniziata, presso la Clinica De Marchi, una terapia ad hoc, condivisa con l’Unità di Governo della Prevenzione e tutela sanitaria della Regione Lombardia, il Centro di controllo della tubercolosi di Villa Marelli all’Ospedale Niguarda,…

ottobre 14, 2013

Dopo il “Lombardellum” anche il “Campanellum”

La fine della Seconda Repubblica non sarà decisa dalla giustizia penale, ma da quella ordinaria e amministrativa. La Prima Sezione della Cassazione con Ordinanza n. 12060 del 21 marzo-17 maggio 2013 ha madato in Corte Costituzionale il porcellum. Il Tar Lombardia Sez. III Milano con ordinanza del 8 ottobre ha mandato in Corte il Lombardellum, che come si è appreso dalla difesa regionale è statoi ricalcato sul Campanellum/ la legge elettorale regionale della Campania, quella di Bassolino del 2009 e modificata nel 2010. Peccato che in Campania nessuno abbia impugnato la maggioranza di Caldoro. Certamente chi fa la legge fatica a riconoscere che è incostituzionale eppure è sotto gli occhi: si tratta dell’art. 48 della Costituzione, per cui il voto deve essere libero,eguale, personale e segreto. Con il voto disgiunto chi vota solo per il presidente o addirittura per il Presidente e una lista non collegata non sa, perché non viene spiegato che non si limita a scegliere il Presidente ma anche contribuisce a dare il 60% dei seggi alle liste collegate al presidente, ma non in base ai loro voti, ma a quelli del Presidente. Una truffa per cui il voto non solo non è personale e uguale ma neppure libero: un voto,libero deve essere cosciente per essere cosciente vi deve essere informazione esaustiva. Se potete rivedere l’informazione istituzionale, troverete che si dice con chiarezza che si può dare il voto disgiunto ma nulla sugli effetti del voto disgiunto. Per il Swndaco è diverso perché per avere il premio di maggioranza al primo turno deve avere la maggioranza assoluta e le sue liste almeno il 40% dei voti( art. 72 TU EE.LL), mentre il Presidente di Regione è eletto a turno unico e gli basta la maggioranza relativa, che è una minoranza assoluta e le liste a lui collegate non devono rispettare alcun quorum, cioè hanno il 60% che abbiano il 20%, il 30 0 il 40%,, circostanza che ha motivato il rinvio per incostituzionalità del Porcellum. Le Seconda Repubbliuca è basata su premi di maggioranza abnormi ed elezione diretta. Lo sfacelo della democrazia è sotto i nostri occhi, ma non del Parlamento che vuole cambiare la Costituzione, un parlamento frutto di nominati e non di eletti, perciò agli ordini di chi li ha collocati in buona posizione nelle liste bloccate. Rappresentano gli interessi della Nazione come chiede l’art. 67 Cost. o prendono ordini da chi li ha nominati? La sentenza non e ardua e non c’è bisogno di aspettare i posteri.

Felice C. Besostri.

maggio 4, 2013

Alla Regione Lombardia si trattano bene.

Sedicimila 384 euro netti al mese. Con punte che sfiorano i 17mila nel caso dei componenti dell’ufficio di presidenza. È il valore medio della busta paga ricevuta da ogni consigliere regionale in Lombardia .

A rivelarlo sono stati gli esponenti del Movimento 5 Stelle, che come avevano annunciato hanno messo online i cedolini dei rispettivi stipendi. Una cifra leggermente più alta del normale stipendio mensile, dato che il periodo di riferimento inizia dal 18 marzo, ma comunque nettamente più elevato di quanto finora avevano dichiarato i rappresentanti degli altri partiti politici presenti in consiglio regionale. Come promesso, i rappresentanti di Beppe Grillo hanno versato gli stipendi su otto conti alla Banca Etica. Mentre preleveranno solo la somma di circa 3mila euro, pari a circa 5mila euro lordi, in attesa che la giunta regionale approvi la costituzione di un fondo per il sostegno del microcredito alle piccole imprese al quale devolveranno tutto il resto.

febbraio 26, 2013

Quale futuro?

 

 

febbraio 26, 2013

Elezioni 2013: regione Lombardia gli istant poll danno pari fra Maroni ed Ambrosoli.

Umberto AMBROSOLI NOME CANDIDATO

Umberto AMBROSOLI

PARTITI SOSTENITORI

ISTANT POLL: 42 – 44
Roberto MARONI

NOME CANDIDATO

Roberto MARONI

PARTITI SOSTENITORI

ISTANT POLL: 42 – 44
febbraio 21, 2013

Corse Clandestine – Ambrosoli in lieve vantaggio.

Ecco a voi l’ultima corsa di cavalli osservata da Notapolica.it. Vi segnaliamo che i nostri cronometristi sono stati impegnati nell’osservare il recente Gran Premio di Formula 1. Ecco i risultati http://www.sondaggibidimedia.com/search/label/Formula%201  )

Fan Ambrosol 39,2 secondi (+0,1)

Groom de Maron 38,9 secondi (+0,3)

febbraio 21, 2013

Fuori di testa.

E dopo l’indimenticabile Franco Zotti, comunali 2012, ecco a voi Davide Amadeo, Regione Lombardia, altro candidato leghista che davvero.

 

febbraio 16, 2013

L’antagonista.

Nonostante certi insetti siano ben noti
come ladri di cibo e risorse,
ancora nessuno riesce a debellarli.
Ora ci si sta provando con la guerra biologica,
utilizzando altri insetti.
febbraio 16, 2013

Non votate quei due.

[via Chiara Cremonesi – grazie a Luca]

 

gennaio 16, 2013

Che vuoi che sia un negher!

Matteo Salvini, intervistato da La Zanzara, Radio 24:”Assurdo comunque finire sotto processo per un buu allo stadio, mi sembra una cosa da terzo mondo. E poi la parola negher non è un insulto, la dicono anche Jannacci e Vecchioni … insomma, dipende da come la dici”