Posts tagged ‘Razzismo’

agosto 18, 2013

Cartolina per Calderoli.

benvenuti al Sud.

agosto 14, 2013

Gradisca d’Isonzo, un migrante in coma dopo la rivolta contro i pestaggi al CIE

Mentre scriviamo lotta fra la vita e la morte. Era rinchiuso fino a circa dodici ore fa nel Cie di Gradisca D’Isonzo ma la prefetto Maria Augusta Marrosu, ha firmato per la sua liberazione. Non sappiamo se potrà vedere quel foglio che lo affranca come un moderno schiavo. Cittadino marocchino, nato nel 1978 era rinchiuVisualizza altro

luglio 27, 2013

Signor Ministro Quaderni socialisti è con lei.

Solidarietà a Kyenge dopo l'episodio delle banane:

”Il coraggio e l’ottimismo per cambiare le cose deve soprattutto partire dalla base e arrivare alle istituzioni”. E’ il tweet che il Ministro per l’Integrazione, Cecile Kyenge, ha pubblicato dopo l’increscioso episodio avvenuto ieri sera alla festa Pd di Cervia, dove durante il suo intervento qualcuno le ha lanciato due banane contro, che fortunatamente non hanno raggiunto il laco. ”Con la gente che muore di fame e la crisi sprecare cibo così è triste”, aveva commentato la Kyenge. Una replica sobria, distinta ed ironica quella del Ministro, come hanno sottolineato le varie personalità della politica italiana che in queste ore non hanno fatto mancare la propria solidarietà, specialmente su Twitter:  ”Brava Cecile, l’ironia è il grimaldello per scardinare il senso del ridicolo al quale si espongono gli stolti” scrive Mara Carfagna, portavoce del gruppo Pdl alla Camera. Gli fa eco Laura Boldrini: “Solidale e vicina alla ministra Kyenge. La sua risposta agli insulti prova che c’è sempre un’alternativa all’odio”, scrive la Presidente della Camera:

luglio 27, 2013

Al peggio non c’è mai fine.

 

luglio 26, 2013

A proposito di razzismo.

    «Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Molti puzzano perché tengono lo stesso vestito per settimane. Si costruiscono baracche nelle periferie.
Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano in 2 e cercano una stanza con uso cucina. Dopo pochi giorni diventano 4, 6, 10. Parlano lingue incomprensibili, forse dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l’elemosina; spesso davanti alle chiese donne e uomini anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano sia perché poco attraenti e selvatici, sia perché è voce diffusa di stupri consumati quando le donne tornano dal lavoro. I governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, di attività criminali».

Fonte: Relazione dell’Ispettorato per l’immigrazione del Congresso degli Stati Uniti sugli immigrati italiani, ottobre 1919.

luglio 18, 2013

Gli manca solo la parola….. a Calderoli.

luglio 14, 2013

Come si dice? un’alta carica dello stato.

Non si offenda King Kong…

giugno 15, 2013

Campioni di tolleranza.

Da “Il Giornale” del 14 giugno 2013, pagina 34. Davvero.

maggio 22, 2013

In Europa è un’altra musica.

L’europarlamentare leghista Mario Borghezio ha deciso di autosospendersi dal gruppo Efd (Europa della libertà e della democrazia – euroscettici) “per tutelare la Lega e l’Efd in attesa di fare piena chiarezza sulle frasi pronunciate sul ministro per l’integrazione Cecile Kyenge”. A renderlo noto lo stesso Borghezio, al centro da settimane di una polemica legata alla sua uscita dopo la nomina da parte del presidente del Consiglio Enrico Letta del ministro di origine congolese. In realtà l’esponente del Carroccio rischia l’espulsione. A chiedere la sua testa sono gli euroscettici britannici che si ritengono indignati. “Scelta del cazzo – era sbottato Borghezio dopo l’incarico al ministro Kyenge – Ha la faccia da casalinga”. Ancora: “Diciamo che io ho un pregiudizio favorevole ai mitteleuropei. Kyenge fa il medico, gli abbiamo dato un posto in una Asl che è stato tolto a qualche medico italiano”. E infine: “Questo è un governo del bonga bonga”.

maggio 19, 2013

Nuove forme di razzismo.

razzismo-italia-illuminismo-new-il-manifesto

I fascisti, la Lega, il Pdl, l’ineffabile Grillo, l’avvocato pistolero di Berlusconi,
tutti a gettare benzina sul fuoco delle sacre panze.
La vignetta oggi su il manifesto.