Posts tagged ‘ray charles’

novembre 9, 2011

I got a woman – Ray Charles – Buonanotte compagni.

la leggenda vuole che questa canzone sia nata mentre Ray Charles viaggiava in macchina durante una turnè nell’Indiana e abbia ascoltato It Must be Jesus,  canzone gospel. Poi ha cominciato a cantare componendo di fatto la canzone che  registrò il giorno dopo ad Atalanta. Un pò come Dylan che scrisse una delle sue più belle cazoni in taxi. Non c’è niente da fare questo è il genio. Ripeto: io in taxi riesco al massimo a pensare ai mei guai o alla canzone che debbe inserire nel blog per dare la buonanotte ai compagni.

settembre 8, 2011

Ray Charles – I can’t stop loving you – Buonanotte compagni.

Troppo scontata? Forse! Questo pezzo non è di Ray Charles  ma è un remake di un pezzo reso famoso dalla leggenda del country Kitty Wells.

Grande successo. Indimenticabile

aprile 19, 2011

What’d I Say – Ray Charles – Buonanotte compagni.

Il Genio aveva letteralmente improvissato What’d I Say in una maratona musicale vicino Pittsburg verso la fine del’58. Alla fine del concerto Ray ha cominciato ad improvvisare un assolo di piano seguito dalla band. Alla fine del pezzo la folla era in delirio. Il 18 febbraio 1959 quando Ray entrò in sala di incisione la canzone non esisteva ancora, ma oggi resta uno dei pezzi più belli della storia del rock degli ultimi sessanta anni.

novembre 28, 2010

Ray Charles Modern Sound in Country and Wesren Music – Buongiorno compagni.

Ieri sera ho fatto proprio tardi: da veri socilaisti abbiamo fatto una riunionein Alta Irpinia per discutere se è arrivato il momento di aderire a sinistra e libertà. Cero il Partito Socialista è morto e Nencini e solo uno spregiudicato millanatatore che si serve del simbolo per piazzare qualche deputato nel PD, ma Sel nonè il partito che io vorrei.

Ma, se poi rifletti sul fatto che D’Alema vuole fare lingua in bocca con Fini, allora ben venga la contaminazione e chi se ne frega. Sta a noi modifcare SEL in un partito che cntenga anche le istanze socialiste.

Godetevi quetso Ray Charles d’annata con un brano che h fatto la storia della musica.

agosto 6, 2010

Ray Charles e Stevie Wonder.

Personalmente ritengo queste persone due idoli, fra  i migliori musicisti di sempre. Ray cieco da quando aveva 5 anni, Stevie dalla nascita e sono stati due dei più grandi Cantanti/Tastieristi Blues della storia. Ray Charles ha contribuito alla storia della musica, quando è morto si è mossa mezza america in suo onore. Stevie Wonder è cieco ma suona Tastiera, Armonica, Basso e Batteria… persona molto attiva nel sociale, con un concerto è in grado di smuovere l’intero pubblico con pochi battiti di mani.

Insieme in living for the city.
Tutto da godere!

giugno 18, 2010

salve.

Ieri sera non vi ho dato la buonanotte e quindi riparo.

aprile 18, 2010

Ray, semplicemente!

La canzone Georgia on My mind è diventata universalmente popolare nella cover registrata nel 1960 da Ray Charles, che la incise nell’album The Genius Hits the Road. Il singolo raggiunse la posizione numero uno della U.S. Billboard Hot 100 nel novembre 1960.

Il 7 marzo 1979, come simbolo di riconciliazione dopo i conflitti per l’ottenimento dei diritti civili, Ray Charles cantò Georgia on My Mind davanti all’Assemblea Generale della Georgia. Dopo l’esibizione di Charles, l’Assembra adottò il brano come canzone ufficiale dello stato il 24 aprile dello stesso anno.

Nel 2000, Ray Charles ha invitato la cantante italiana Giorgia Todrani per duettare con lui, dopo aver scoperto che era stata chiamata così in onore del brano.

Nel 2003, la rivista Rolling Stone ha nominato Georgia on My Mind come la quarantaquattresima migliore canzone di tutti i tempi.

Cose da brivido. Che ne parliamo a fare!

aprile 18, 2010

Geppino rosica perchè non è in missione per conto di Dio.

Shake a Tail Feather è una canzone scritta da Verlie Rice, Otha Hayes e Andre Williams. Originalmente è stata cantata nel 1963 dai The Five Du-Tones, la cui versione ha raggiunto il numero 51 nelle classifiche pop degli Stati Uniti.

Shake a Tail Feather è stata cantata molte volte da diversi artisti nel corso degli anni. Tra questi forse il maggior successo lo ottenne Ray Charles, che ha eseguito la canzone nel film The Blues Brothers (1980).

La canzone inoltre è stata cantata dalle Cheetah Girls nel film Chicken Little – Amici per le penne della Walt Disney nel 2005.

Altri artisti di una certa fama che hanno registrato la canzone sono Ike and Tina Turner, Mitch Ryder, Tommy James e The Shondells.

Non puoi essere invidioso degli anni ’60.

febbraio 23, 2010

Compagni: il Genio.