Posts tagged ‘rainews 24’

gennaio 24, 2011

Un approfondimento televisivo sul “Bidone nucleare”

sabato 22 gennaio è andata in onda su RaiNews24 “L’Inchiesta”, una trasmissione molto ben documentata sulle scorie nucleari.

L’occasione per parlarne è stata fornita dalla presentazione di “Bidone nucleare“, un libro di Roberto Rossi che svela in quali regioni saranno stoccate le scorie: Basilicata, Puglia, Toscana, Lazio ed Emilia Romagna.

Ha condotto in studio Maurizio Torrealta ed ospiti sono stati Luca Iezzi (autore di un libro pro-nucleare “Nucleare? Si, grazie”), lo stesso Roberto Rossi, il Generale Carlo Jean, Giuseppe Onufrio (direttore di Greenpeace) e, al telefono, Vito De Filippo (governatore della Regione Basilicata).

Jean non ha smentito la lista delle 5 regioni data da Rossi. Inoltre, rispetto all’affidablità del nostro paese in merito alla gestione del nucleare, Rossi ha raccontato l’incidente del Garigliano, centrale nata male e finita peggio: non fu mai definitamente chiusa e costruita in prossimità del fiume Garigliano; nel 1980, in una delle esondazioni, il fiume raggiunse gli 8 metri e non funzionarono i vari sistemi di emergenza. Si sfiorò la tragedia, evitata solo grazie al coraggio di alcuni tecnici.

dicembre 6, 2009

IL NO “B” DAY IN DIRETTA SULLA TV DANESE

 Il No B day trasmesso in diretta dalla Tv di Stato solo che era quella danese. Hanno seguita la manifestazione in diretta anche Rainews 24, Sky Tg24, Red Tv e You Dem. “Possiamo essere soddisfatti – ha detto Gianfranco Mascia, uno degli organizzatori – del fatto che ci sarà la diretta di una rete televisiva pubblica nazionale: quella Danese. Infatti abbiamo saputo che il canale televisivo pubblico della Danimarca ha deciso di mandare in onda non solo P.zza San Giovanni, ma seguirà tutto il corteo. Una bella dimostrazione di democrazia nei confronti di chi – alla RAI – ha preferito non concedere la diretta TV”. I partiti di opposizione sono stati scavalcati  dalla piazza, dove si vedono tantissimi giovani che invece sono sempre piu’ rari nelle sedi dei movimenti politici. Questo l’aspetto piu’ vistoso del ‘No B Day. Unico messaggio espresso insieme con rabbia e allegria: ”Berlusconi vada a casa”. I manifestanti hanno applaudito tutti quelli che hanno sfilato nel corteo con loro, da Di Pietro a Rosy Bindi, da Paolo Ferrero a Oliviero Diliberto, da Nichi Vendola ad Angelo Bonelli dei Verdi. Applaudito più di tutti è stato Salvatore Borsellino, che ha detto”Il vero vilipendio è che persone come Schifani e Berlusconi occupino le istituzioni. Schifani non vuole chiarire i rapporti avuti con la mafia nel suo studio professionale”.A proposito mentre un milione di giovani seguiva la manifestazione, si è riunita, senza che nessuno se ne accorgesse, la direzione nazionale del PSI per sancire la definitiva rottura con S e L. Nencini e compagni non perdono tempo con queste minchiate di piazza.