Posts tagged ‘RAEE’

febbraio 28, 2013

Ecodom, 3/4 Raee non arriva ai consorzi.

Un frigorifero assieme ad altri elettrodomestici abbandonati fra i rifiuti Un frigorifero assieme ad altri elettrodomestici abbandonati fra i rifiuti

BRUXELLES – Quasi tre quarti dei rifiuti elettrici ed elettronici generati ogni anno da ciascun cittadino in Italia finisce in canali di raccolta spesso fuorilegge. E’ questo l’allarme lanciato oggi a Bruxelles da Ecodom, uno dei principali consorzi di recupero italiani, in un convegno del WeeeForum, l’organizzazione che riunisce 39 consorzi che si occupano di recupero e di riciclo di rifiuti elettrici ed elettronici (Raee) in Europa.

Secondo i dati dell’indagine realizzata per Ecodom da United Nations University, in collaborazione con Ipsos e con il Politecnico di Milano, a fronte di una quantita’ di Raee generati in Italia pari a circa 16,3 Kg per abitante, solo poco piu’ di un quarto (4,29 kg) viene consegnato ai sistemi collettivi istituiti dai produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Troppe lavatrici, forni, ma anche piccoli elettrodomestici e apparecchi informatici, che hanno un contenuto di materie prime economicamente rilevante, finiscono in sistemi ”gestiti da soggetti che a volte non sono neppure in possesso delle necessarie autorizzazioni, che spesso non si curano dell’impatto ambientale della loro attivita’ e che non rendicontano mai alle autorita’ le quantita’ di Raee trattate” denuncia Ecodom.

ottobre 9, 2011

RAEE: un bando per i Centri di raccolta.

E’stato pubblicato il bando per l’ammissione e la selezione dei Centri di Raccolta iscritti al CdC RAEE, che potranno beneficiare di uno speciale programma di finanziamento, il “Fondo 5 Euro/tonnellata premiata”, che l’Associazione dei Comuni Italiani, insieme al Centro di Coordinamento RAEE, ha avviato con lo scopo di migliorare e adeguare la rete dei Centri di raccolta comunali per la raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE).
“L’importo complessivo disponibile per i contributi di questa prima edizione del bando ammonta a circa 380mila Euro, suddivisi su due Misure – riferisce Danilo Bonato, Presidente del Centro di Coordinamento RAEE – Tali risorse sono state messe a disposizione dai Sistemi Collettivi dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, che dal 1 luglio 2010 contribuiscono annualmente ad alimentare il Fondo con 5 Euro per ogni tonnellata di RAEE ritirata dai Centri di Raccolta iscritti al CdC RAEE“.
La scadenza del Bando è stata fissata al 15/11/2011; possono presentare domanda unicamente i Sottoscrittori dell’Accordo di Programma ANCI – CdC RAEE. La documentazione e la modulistica del Bando sono disponibili a questo link http://www.ea.ancitel.it/it/fondo_5_eurotonnellata_pr.wp.