Posts tagged ‘r.e.m.’

settembre 22, 2011

Addio R.E.M.

Con un breve comunicato a sorpresa sul sito ufficiale della band, i R.E.M. annunciano il loro scioglimento dopo più di trent’anni di carriera. Attraverso una dichiarazione congiunta Michael Stipe, Peter Buck e Mike Mills hanno spiegato che la decisione è stata condivisa da tutti in maniera amichevole: “ai nostri fan e amici, come R.E.M. e amici di lunga data e impegnati nello stesso progetto, abbiamo deciso di mettere la parola fine al nostro legame come band. Ce ne andiamo con un grande senso di gratitudine, realizzazione e meraviglia per tutto quello che abbiamo fatto assieme”.

Ogni membro ha portato una serie di motivi individuali per lo scioglimento, il bassista Mike Mills crede che l’ultimo disco della band, Collapse into Now, “traccia un segno su trentun anni di carriera assieme”. Il cantante Michael Stipe pensa che la decisione sia stata saggia: “la bellezza di andare ad una festa è capire qual è il momento giusto per andarsene”.

 

ottobre 27, 2010

Vietnam Rock.- Joe Mcdonald – buonanotte compagni.

Il problema è molto semplice. Continuare una lineare storia del rock o parlare di tutte le novità che ci arrivano giorno per giorno? Il rock è vita: quindi è storia ma  anche attualità. Allora continuerò alla rinfusa un pò storia , un pò novità così alla fine, ma quand0?,saranno presenti momenti di novità e momenti di storia.

Joe Mcdonald ha raccolto in un cofanetto di 14 cd tutte le canzoni, note e meno note ispirate al conflitto in Vietnam, da Run Through The Jungle dei Creedence a Orange Crush dei R.E.M.Il titolo del cofanetto è Next stop Vietnam e comprende anche un bell’album di 400 pagine con fotografie. Sono canti di speranza, orgoglio disperazione, ma sono soprattutto la testimonianza di come il rock sia una musica viva, che entra nell’animo e nelle coscienze della gente interpretando i  sentimenti le sue emozioni di una generazione e testimoniando un pezzo della nostra storia ed è parte integrante della nostra vita.

 Buon ascolto!

luglio 30, 2010

Buonanotte compagni.

Gli anni novanta sono un punto di svolta per il rock. Esplodono contemporeneamente  gruppi come i Red Hot Chili Peppers, i Metallica, mentre gli U2 riscuotono un successo planetario. I R.E.M. si consacrano un gruppo di levatura mondiale, con un album che parla d’amore. Strano. Lo fanno a modo loro, evocando sentimenti e stati d’animo. Out of Time è un album molto originale, fa parte di una trilogia con Green e Automatic for the people. Nell’arco degli ultimi 25 anni, i R.E.M. sono stati riconosciuti come uno dei gruppi più importanti per la definizione dell’estetica della musica underground  degli Stati Uniti. La loro influenza, infatti, si estende ancora oggi in moltissime formazioni e etichette e scene musicali.

luglio 16, 2010

Buonanotte compagni.

Con Document i R.E.M. raggiungono il milione di copie vendute e con questo il successo. Il loro rock è un rock esoterico, forse una rivisitazione del country rock ,che ripercorre la strada fatta dai Byrds, ma stravolta nelle strutture come è normale per i R.E.M. Document porta la voce di Stipe in primo piano e tanto basta a giustificarne il successo commerciale, con la consueta genialità nella costruzione di pop song memorabili.