Posts tagged ‘Puglia’

giugno 18, 2010

Il mercato fotovoltaico della Puglia è il primo in Italia.

Modulo fotovoltaicoChe la Puglia, in quanto ad energie rinnovabili, si sia distinta negli ultimi anni come regione leader nel nostro Paese non è certo una novità, tuttavia, mentre per quel che riguarda le installazioni eoliche ci sono pochi dubbi a riguardo, è interessante sottolineare come anche nell’energia solare sia stato raggiunto un importante primato.

Infatti, con quasi 250 Megawatt di installato, è attualmente il primo mercato del fotovoltaico in Italia. A confermare questo dato è Assosolare, una delle più importanti associazioni italiane del settore in questione, che sottolinea come questo risultato non sia frutto soltanto della caparbietà dell’imprenditoria locale, ma anche (e soprattutto) di scelte politiche coraggiose andate nell’ottica della semplificazione.

Proprio la semplificazione, a mio parere, dovrà essere uno di quei temi su cui insistere nei prossimi anni nel nostro Paese affinché le numerose leggi di apertura alle rinnovabili, che inevitabilmente si succederanno, possano trovare maggiore applicabilità e di conseguenza creare le condizioni per una ancor maggiore diffusione delle tecnologie.(ecoblog)

marzo 29, 2010

regionali 2010 proiezione delle 18,30

TERZA PROIEZIONE

PIEMONTE (proiezioni RAI)
COTA 48,8
BRESSO 46,0
BONO 3,0
RABELLINO

LIGURIA (proiezioni RAI)
BURLANDO 51,9
BIASOTTI 48,1

LAZIO (proiezioni RAI)
POLVERINI 49,8
BONINO 49,8
MARZIOLI 0,4

CAMPANIA (proiezioni RAI)
CALDORO 57,0
DE LUCA 39,9
FERRERO 1,7
FICO

PUGLIA (proiezioni RAI)
VENDOLA 47,1
PALESE 44,1
POLI BORTONE 8,3

RIZZI

marzo 29, 2010

Puglia: Vendola ce la fa.

Secondo un sondaggio dell’istituto Piepoli, Nichi Vendola vincerà le elezioni in Puglia. Quanto alle coalizioni, il sondaggista assegna il 46 per cento al centrosinistra ed il 44,5 al centrodestra, mentre ad Udc-Io Sud viene assegnato il 9 per cento e ad Alternativa comunista lo 0,5.

Speriamo bene!

febbraio 27, 2010

Regionali: da oggi si fa sul serio.

Con la presentazione, entro la giornata di oggi, delle liste elettorali, parte il rush finale della campagna per le Regionali. Delle 13 regioni che il 28 marzo andranno al voto, Berlusconi e Bersani sanno che la partita vera sara’ in Piemonte, Liguria, Lazio, Campania e Puglia, dove i sondaggi danno coalizioni in bilico. Cinque regioni per dimostrare che ‘il governo del fare’ e’ premiato dai cittadini, dice il premier, o che la maggioranza ‘non risolve i problemi’, per Bersani. Speriamo che gli elettorisappiano valutare attentamente i fenimeni che stanno venedo alla luce ed imoedire la deriva reaziobnaria in corso.”E’ intollerabile questa escalation di insulti e aggressioni nei confronti dei magistrati italiani”. L’Associazione nazionale magistrati risponde cosi’ alle dichiarazioni odierne di Silvio Berlusconi e chiede alle ”istituzioni di reagire”. ”Nel giorno in cui un servitore dello Stato viene ucciso in Afghanistan da terroristi talebani, l’offesa rivolta ai magistrati italiani dal presidente del Consiglio brucia se possibile di piu”, dice il segretario Giuseppe Cascini.

gennaio 27, 2010

Regionali 2010: UDC ago della bilancia

Nelle ultime ore, la politica dei ” due forni ” dell’UDC sta riaprendo i giochi in molte regioni per quanto riguarda una possibile alleanza UDC – PDL. Questo il quadro:

Puglia: In Puglia il dialogo è aperto con tutti e ci mancherebbe che non lo fosse con il Pdl, che in questi anni è stato come noi all’opposizione in consiglio regionale”.Poli Bortone è l’unica che può battere Vendola, riflettano bene” dice Casini intervistato su Canale 5. Quindi si profila un dialogo UDC – PDL ma intanto da Bari Fitto frena: “Siamo già in campagna elettorale per Rocco Paese”.

Calabria: Giochi fatti invece in Calabria, dove i centristi appoggeranno il candidato del centrodestra Giuseppe Scopelliti.

Liguria:  un incontro CESA – Berlusconi di stamane ha riaperto anche qui i giochi. “Abbiamo parlato delle intese nella regione anche se l’orientamento dei vertici locali del partito è di stringere un accordo con il candidato del Pd Claudio Burlando. Stiamo discutendo, oggi pomeriggio faremo una riunione su questo”

Piemonte: per le alleanze in questa regione, Casini, è stato chiaro affermando ” Il Piemonte? Noi non andiamo con la Lega e non saremo mai abbinati dove è presente la Lega”.

Intanto novità sul fronte del centrosinistra in Campania:

Campania:   Il centrosinistra finalmente ha deciso, meglio ancora lo ha fatto il Pd. Primarie il sette febbraio. Saranno consultazioni di coalizione perché dentro ci sono Alleanza per l’Italia di Rutelli, i Verdi e Rifondazione comunista, ma suonano già come una resa dei conti, tutta interna al Partito democratico. Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca scalpita. Ancora da decidere il suo avversario. L’ex assessore Andrea Cozzolino, oggi europarlamentare si è tirato indietro. Adesso Bassolino pensa all’assessore regionale all’Industria Riccardo Marone che è stato con lui vice sindaco di Napoli. L’alternativa è il titolare dei Trasporti Ennio Cascetta. Rifondazione potrebbe schierare l’assessore al lavoro Corrado Gabriele. Italia dei valori, invece, è fuori dalle primarie, ma appoggerà il candidato che uscirà vicente il 7 febbraio.  ( Fonte Irpiniaoggi )

gennaio 27, 2010

Regionali in Puglia: Casini apre al Pdl

“Io subisco insulti dal Pdl, ma non ne ho mai rivolti a loro. Il dialogo è aperto con tutti, ci mancherebbe che non lo sia con il Pdl, che in questi anni è stato con noi all’opposizione in Puglia”. Sembra proprio una mano testa al centrodestra quella del leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini. Parole che arrivano dopo la scelta dei centristi di candidare Adriana Poli Bortone in Puglia. Creando una situazione che mette in difficoltà il Pdl che, invece, schiera Rocco Palese. Casini, però, fedele alla politica dei due forni, si mostra conciliante. Sfumata l’intesa con il centrosinistra, ammicca alla parte opposta: “In Puglia il dialogo è aperto con tutti e ci mancherebbe che non lo fosse con il Pdl, che in questi anni è stato come noi all’opposizione in consiglio regionale” dice Casini intervistato su Canale 5.

Ed ancora: “Il nostro non è candidato qualunque, e davanti a un Vendola che con il suo populismo è forte, la Poli Bortone è l’unica che può batterlo. Il Pdl dovrebbe riflettere, in questo caso credo che non ci sia un candidato più forte. Invito tutti a una riflessione pacata, vediamo se si può realizzare una convergenza sulla Poli Bortone. Io sarei disponibile, ben venga” .

…UN pò qui e un pò là…!

gennaio 25, 2010

Canzone per Nichi

Su richiesta del compagno Antonio Nigro, ecco una bella canzone di Caparezza dedicata a Vendola:

gennaio 25, 2010

PRIMARIE PUGLIA: VENDOLA STRAVINCE

Schiacciante la vittoria di Vendola su Boccia con il 73 per cento degli oltre 192mila voti del popolo delle primarie. Botta e risposta tra Emiliano e Blasi.

All’interno del Pd, comunque, è già cominciata la resa dei conti.Durissimo il sindaco Emiliano, presidente del Pd pugliese: “Nichi Vendola ha meritatamente vinto le primarie impartendo al nostro partito, e non a Francesco Boccia, una dura lezione che non può più essere ignorata. Anche la più razionale delle strategie politiche non può essere calata dall’alto e non può essere attuata ignorando i sentimenti di rispetto e di affetto delle persone nei confronti di quei pochi politici che nel bene e nel male sono sintonizzati con il senso comune”.

QUADERNI SOCIALISTA accoglie con gioia questa vittoria: VAI NICHI.

gennaio 19, 2010

otto a cinque?

Il 28 e 29 marzo si vota per rinnovare le giunte di 13 regioni.

Delle tredici regioni in cui si vota allo stato solo due sono le regioni in mano al centrodestra: Lombardia e Veneto che sono governate dall’alleanza Pdl-Lega-Udc.

Nelle altre regioni invece e cioè: Piemonte, Liguria, Emilia, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Basilicata, Puglia, Campania e Calabria governa il  centrosinistra.

Il governatore è eletto in un unico turno.

Il centrodestra è sicuro di vincere nel  nord  confermandosi in Lombardia e Veneto e aggiudicandosi il Piemonte e la Liguria.

 Conta di vincere anche nel Lazio nella Campania, Calabria e Puglia.

Ritiene invece irragiugibili la Toscana, le Marche,l’Umbria,la Basilicata e l’Emilia che rimarrebbero al centrosinistra.

Che succederà?

Difficile fare previsioni. Certamente confermati il Veneto e la Lombardia più difficile appare la conquista del Piemonte dove  l’UDC ha deciso di appoggiare il Presidente uscente Bresso.

Per quanto riguarda la Liguria, il centrosinistra è favorito, perché l’accordo con l’UDC sposta l’ago della bilancia in suo favore ma lo scarto, stando agli ultimi sondaggi è di solo un paio di punti. Saranno sufficienti a conservare il governo della Regione? Speriamo.

Trema l’accordo che l’Udc ha stipulato nel Lazio a favore della Poverini, candidata del Centrodestra. Se prevarranno le colombe del PDL l’accordo resisterà e sarà difficile che il Lazio rimanga al centrosinistra, se invece dovesse saltare tale accordo la partita è ancora aperta con qualche margine di vantaggio per il centrosinistra.

La Campania dovrebbe andare al centrodestra perché Caldoro riuscirà ad attrarre anche voti da sinistra. Che tristezza. Anche in questa regione saranno determinanti i voti dell’UDC.

Stesso discorso per la Calabria  dove il centrosinistra potrebbe vincere con buoni margini solo in caso di accordo con l’UDC, che chiede la candidatura alla presidenza di Occhiuto.

Infine la Puglia, che è la regione più a rischio. Una risposta potrà essere data solo dopo le primarie e della pronuncia del’UDC se aderire in ogni caso all’alleanza di centrosinistra o meno.

Non finirà certamente undici a due ma nemmeno otto a cinque come spera il centrodestra.

gennaio 1, 2010

Difendi la puglia: nichi vendola presidente

Alcuni obiettivi raggiunti in questi 5 anni di governo:

1)Il piano casa in versione ecologica (25/07/2009)

2) Politiche Sociali: Protocollo Intesa su misure per persone non autosufficienti (10/07/2006)

3) Rapporto Svimez,Puglia regina del Sud, nel 2007 il Pil è cresciuto del 2%(1,8%l’Italia 0,7%il sud)

4) Il turismo nel solo 2007 inoltre ha visto incrementi di presenze italiane e straniere intorno al 3%

5) La Legge Regionale per limitare le diossine (16/12/2008)

6) Ilva Taranto firmato accordo a Palazzo Chigi sull’Ilva e le emissioni di diossina da Governo, regione Puglia, azienda, provincia e comune di Taranto.

7) Sette i premi alla Puglia al Forum PA di Roma, risultato eccezionale di una partecipazione innovativa della Regione alle manifestazioni del Forum PA (11-14/05/2009)

8) Stop ai servizi esterni, 7.600 assunti Piano della Regione: Il nuovo ente assorbirà lavoratori di mense, portierato e 118 negli ospedali per una riduzione costi di 170 milioni. (28/11/2008)

 9) Piano Sanità: approvato il nuovo piano che prevede tra l’altro cure di pazienti a casa per quanto il più possibile

10) Precari della scuola, la Regione Puglia: pronti ventidue milioni di euro per ridurre il precariato scolastico

 11) L’Onu promuove la Puglia:”terra più accogliente d’Italia” (27/05/2009)

12) Energie rinnovabili: Puglia, prima regione italiana per la produzione di energia eolica (18/06/2009)

 13) “Bollenti spiriti”, nuove borse di studio dalla Regione Puglia, 40 milioni di euro a sostegno del desiderio dei ragazzi di proseguire gli studi, accompagnandoli nel percorso (febbraio 2008)

14) Badanti contributi regionali per regolarizzarne 800 (21/10/2008)

15) I successi dell’economia pugliese sulla stampa estera a giugno sul prestigioso settimanale economico francese, «Le nouvel Economiste», a maggio ad occuparsi della Puglia è stato il Times prestigioso giornale londinese

16) Popolazioni migranti: Le politiche e gli interventi per l’accoglienza abitativa, l’albergo diffuso per i lavoratori stranieri stagionali (04/08/2006)

17) Fotovoltaico, la Puglia regione leader in Italia “Il Sole 24 Ore (dati Anie-Gifi riferiti all’anno 2008).

18)Regione Puglia-INPS per i lavoratori in mobilità e CIG: 140 milioni di euro di fonte regionale saranno dunque a disposizione dei nostri lavoratori. (16/04/2009)

19) Referti medici a domicilio: convenzione tra Poste e Regione Puglia (09/07/2009)

20) Bruxelles: la Regione Puglia vince primo premio per legge contro lavoro nero (09/10/2009)

21)Assegno di cura per i malati di SLA triennio 2009-2011 €2.000.000,00 per la prima annualità (10/2009)

22) Dati rapporto Svimez premiano la Puglia: dal 2006 al 2008 la Puglia cresce di più rispetto alla media del Mezzogiorno e d’Italia (+2,6%) e nel 2008, anno di crisi internazionale, perde solo lo 0,2%, meno di tutte le Regioni italiane escluso il Trentino che lascia il 0,1% (18/07/2008)

23) Primi contro il fuoco: indagine Ecosistemi Incendi 2009 diminuzione di incendi tra il 2007 e il 2008 (20/07/2009)

24) Manovra anticrisi: 60 milioni alle zone industriali (17/11/2008)

25) 6,2 milioni per formazione lavoratori (25/08/2009)

 26) Bando a sostegno dei lavoratori “somministrati”: stanziamento di 5.200.000 euro (27/04/2009)

27) Assegnato il premio SensoriABILIS per il turismo accessibile (10/10/2009)

28) Piano ‘Welfare to work’ per soggetti più deboli (24/11/2006)

29) Abitare sostenibile: incentivare interventi di elevata qualità e criteri di compatibilità ambientale e sviluppo sostenibile, ridurre i consumi di energia e acqua, garantire il benessere e la salute degli abitanti, favorire l’utilizzo di materiali naturali e in particolare quelli di provenienza locale (29/01/2008)

30) Potenziati e rifinanziati i bandi anticrisi come chiesto dalle Categorie: Centottanta milioni di euro in più per le imprese pugliesi (04/08/2009)

31) delibera di Giunta Regionale :avvio della ripubblicizzazione dell’Acquedotto Pugliese (20/10/2009)

32) Politiche Sociali: Protocollo Intesa su misure per persone non autosufficienti (06/08/2009)

33) Alluvioni 2003, la Regione risarcisce gli agricoltori (23/09/2009)

34) Sicurezza degli edifici scolastici pugliesi: subito 20 milioni (marzo 2008)

35) Ritorno al futuro: 40 i milioni di euro stanziati per offrire un’opportunità, in Italia o all’estero, ai giovani laureati pugliesi. In cambio viene chiesto loro stringere un patto attraverso il cosiddetto Contratto etico giovanile (23/04/2009)

36) istituzione del Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano (15/03/2006) 37) legge regionale 30 “no al nucleare” (04/12/2009)

Tratto da:

http://laverafonte.blogspot.com/2010/01/difendi-la-puglia-migliore-nichi.html

Fonte: