Posts tagged ‘prova costume.’

maggio 4, 2012

Siete pronti alla prova costume?

L’estate si avvicina e alcuni di noi temono la famosa “prova costume”, dobbiamo smaltire i chili in eccesso accumulati per riprendere un peso forma equilibrato ed una silhoutte più seducente.

Come fare? Con la dieta prova costume!

Una dieta in 3 fasi: disintossicare, drenare e dimagrire

1° FASE: DISINTOSSICAZIONE ( tre giorni)
Colazione: thè o caffè o thè verde eventualmente dolcificato con aspartame, 4 fette biscottate integrali, un succo d’arancio non zuccherato.
Pranzo: 500 – 700 gr. di frutta di stagione (mela, pera, arancia, ananas,pesca, albicocca, melone,anguria, etc).
Cena: verdure cotte o crude a volontà, condite con aceto o limone e 3-4 cucchiaini d’olio extravergine d’oliva sempre ” a crudo”. Evitare il sale, se possibile; eventualmente utilizzare sale iposodico. Bere almeno 1, 5 – 2 litri d’acqua al giorno
2° FASE: DRENAGGIO ED ELIMINAZIONE DELLE SCORIE (una settimana)
Colazione: thè o caffè eventualmente dolcificati con aspartame,4 fette biscottate integrali, un succo d’ananas non zuccherato.
Continua a leggere cliccando: “Dieta prova costume le 3 fasi”

Prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta bisogna consultare il proprio medico oppure direttamente un dietologo.
Ti potrebbero anche interessare:
Il radicchio e le sue proprietà
Dieta Scarsdale
Grassi e fibre in equilibrio per una dieta sana sin da …
LinkWithin

aprile 27, 2011

Dieta del dopo Pasqua: dimagrire in vista dell’estate.

Come ogni anno Pasqua rappresenta l’ultima festa prima della stagione estiva in cui si può esagerare a tavola: magari non come a Natale, ma colomba e cioccolata dell’uovo sono pur sempre una bella tentazione. Ora però è arrivato il momento di pensare a come smaltire i chili di troppo e prepararsi alla prova costume che si fa sempre più vicina.

La dieta del dopo Pasqua è molto semplice e rapida: consiste, infatti nel mangiare molta frutta e verdura che, dopo le abbuffate di Pasqua e Pasquetta, servono per riequilibrare l’organismo e la linea. Un’alimentazione più leggera, infatti, è alla base di questa dieta che serve a perdere peso dopo gli eccessi alimentari degli ultimi giorni; molto importante è anche l’attività fisica costante: per smaltire le calorie non sono necessarie faticose sedute in palestra, basta anche una corsa nel parco oppure una bella nuotata.

Il primo giorno della dieta del dopo Pasqua deve essere all’insegna della depurazione dovete assumere soltanto, nel corso della giornata, solo 700 g. di frutta e un bicchiere di latte alla sera accompagnato da due fette biscottate. Dopo questo giorno assolutamente detox potete scegliere di seguire una dieta disintossicante da tre giorni, durante i quali dovrete assumere solo 850 calorie, oppure una dieta più lunga da circa 1200 calorie giornaliere.

Da eliminare assolutamente sono gli zuccheri, le bevande alcoliche e i cibi grassi; riducete il consumo di pane e pastae se proprio volete mangiarli scegliete le versioni integrali; via libera tutti i tipi di frutta e di verdura, quest’ultima cucinate alla griglia oppure bollite.

In via di principio, comunque la parola d’ordine deve essere “leggerezza”, ecco, quindi, un esempio di menù della dieta del dopo Pasqua:

Colazione: un tè con un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate con un cucchiaino di marmellata.
Pranzo: 80 g. di tonno all’olio di oliva sgocciolato, oppure 80 grammi di formaggio light oppure  o un hamburger da 100 grammi; 30 grammi di pane e un frutto
Cena: 130 g. di pesce o di carne bianca come pollo o tacchino accompagnato da verdure e 30 g. di pane.
Come spuntino e merenda scegliete un frutto oppure uno yogurt magro alla frutta.