Posts tagged ‘processi a berlusconi’

aprile 13, 2011

LO PSICONANO SI SALVA.

Si avvia alla conclusione il rush finale per salvare il presidente del Consiglio dai processi (segui la diretta minuto per minuto dalla Camera). L’esito pare tanto scontato da aver indotto il Cavaliere, ieri sera a cena con 22 abbottonatissimi giornalisti delle più prestigiose testate mondiali, a sfoderare il consueto ottimismo (leggi l’articolo di Sara Nicoli). La giornata parlamentare si è aperta con gli attacchi del deputato Pd Giacchetti a Fini. “Il presidente peggiore della Camera”. Quindi la difesa di Casini. E mentre fuori da Montecitorio s’ingrossa il presidio dei parenti delle vittime dell’Aquila e di Viareggio (guarda il video), in aula il reato di omicidio colposo viene fatto rientrare nel processo breve

aprile 12, 2011

D’Alema l’unico a rimpiangere Berlusconi.

D’Alema: «Se Berlusconi lascia, nessuno lo rimpiangerà».

Se lascia D’Alema, invece, tutti a strapparci i capelli.

aprile 8, 2011

SANTORO vs STRACQUADANIO – Annozero 07/04/2011

Sicuramente un personaggio imbarazzante.

febbraio 28, 2011

Ripreso il processo Mediaset.

Il processo Mediaset  ripreso oggi a Milano e nel quale tra gli imputati figura Silvio Berlusconi e’ stato rinviato al prossimo 11 aprile data compatibile anche con gli impegni del difensore del premier e anche di Berlusconi. Il processo riprendera’ con l’audizione dei testi della difesa di una degli imputati, la dottoressa Galetto, difesa dall’avvocato Daria Pesce. E’ prevista inoltre anche una testimonianza di un teste dell’accusa. Inoltre i giudici hanno stabilito che le difese entro il 31 marzo debbono presentare le liste dei loro testimoni ”ai fini di consentire al tribunale di ridurre – come ha letto il presidente in aula – le liste abbondanti e superflue”, per il principio di economia e speditezza del processo. Inoltre il presidente Edoardo D’Avossa ha pregato le difese di convocare in aula i propri consulenti tecnici ”per noi sarebbe ideale – ha detto -, ci consentirebbe molta chiarezza.

Il premier Silvio Berlusconi e’ stato dichiarato contumace, perche’ non presente in udienza, dai giudici alla ripresa del processo Mediaset. Dunque, come gia’ si era saputo, i difensori del premier non hanno presentato alcun legittimo impedimento per l’udienza odierna.

settembre 24, 2010

Annozero:MARCO TRAVAGLIO : “Scacco al Premier”

Finalmento una boccata di ossigeno.

marzo 25, 2010

berlusconi attacca Vendola.

Se Vendola non sapeva allora ‘e’ uno sprovveduto’: cosi’ il premier riguardo le vicende giudiziarie sulla gestione della sanita’ in Puglia.

E’ un passo dell’intervista trasmessa dalla emittente Telenorba. Il presidente uscente della Regione Puglia risponde di non aver saputo che Frisullo usava le stesse escort del premier.
‘Dichiaro si’ di essere uno sprovveduto e un ingenuo -dice – perche’ non ho competenza in questo settore in cui il presidente del Consiglio e’ uno specialista”(ANSA).

E’ vero Berlusconi è un perseguitato. Giustamente, però! Perchè il nostro Presidente del C onsiglio  è stato processato più volte. Non è vero che sia stato sempre assolto, anzi è vero il contrario. E’ vero che i processi si sono risolti con artifici processuali perchè il Nostro ha sempre messo in atto strategie difensive appropriate. Di fatto Berlusconi pur essendo stato ritenuto colpevole dei reati di cui era imputato, non è stato condannato perchè nei suoi confronti è stato dichirato non doversi procedere per intervenuta prescrizione del reato. E’ il caso del Lodo Mondadori, (corruzione semplice). Poi c’è il Processo All Iberian 1 (  finanziamento illecito ai partiti). Processo Lentini( falso in bilancio). Nel caso dell’acquisto dei terreni di Macherio è stato dichiarato non doversi procedere per intervenuta amnistia.E’ stato assolto nel proceso All Iberian II, perchè il reato  di falso bilancio, grazie ad una legge ad personam è stato dichiarato non più prevsito come reato dalla legge.assolto pure nepùl porcesso delle tangenti alla Guardia di Finanza,Sme Ariost 1 e 2 ed infine nel processo Telecinco.Molti i processi archiviati, mentre sono ancora in corso i processi per diffamazione aggravata, Corruzione del teste avv. Mills,e la compravendita dei diritti televisivi a cui dovrebbero  aggiungersi i reati scaturenti dalle cd. intercettazioni di Trani.Può un uomo così permettersi di villaneggiare una persona seria? Io credo di no, ma siccome continua a farlo cerchiamo di punirlo con l’unica arma che abbiamo: il voto.

febbraio 3, 2010

Della serie: noi amiamo Silvio.

Nel pomeriggio di ieri sono stato presso lo studio di un commercialista per motivi di lavoro. Nel corso della seduta nei momenti di pausa il discorso è caduto sulla politica. Ne è venuta fuori una conversazione surreale, che però fa capire quanto un certo tipo di discorsi faccia ormai parte del  sentire comune.

Prima chicca: ovviamente i magistrati fanno politica. Ho chiesto perche dovrebbero fare politica, la risposta è perché sono politicizzati. Mah? Ma Berlusconi perché non si fa processare? Risposta: Perché i magistrati si sino accaniti contro di lui, che è di destra e i magistrati tutti comunisti vogliono fargliela pagare. Peraltro non è vero che i soldi per fare Milano 2  glieli ha dati la mafia, perché lui sa per certo che i soldi glieli ha dati la Massoneria, che, ovviamente, è una cosa seria. E il legittimo impedimento? Mica può perdere tempo con tutto quello che ha da fare. E il processo breve? I magistrati sono i funzionari, fra quelli europei, i più pagati dallo stato e non fanno un cazzo dalla mattina alla sera. Mi sono permesso di obbiettare che anche personaggi della sinistra sono stati processati. “Vedi sono tutti corrotti, aveva ragione Craxi!”Non è mancata una stoccata alla Fiat che ha un presidente ricchione e cocainomane e che viene a chiedere ai soldi ai contribuenti per continuare a drogarsi. Quando poi mi sono accomiatato dicendo che era tardi e non volevo perdermi la puntata di Ballarò, il mio interlocutore mi ha licenziato affermando che noi comunisti senza indottrinamento non contiamo un cazzo. Per la cronaca i cazzi nella discussione si sono sprecati. Inutile la precisazione che io sono socialista, tanto noi di sinistra siamo tutti comunisti e in Italia bisognerebbe fare una legge che dichiara fuorilegge tutti i comunisti a prescindere.

Non ne posso più!