Posts tagged ‘primarie di coalizione in puglia’

gennaio 17, 2010

VENDOLA, LE PRIMARIE? HO LA GENTE CON ME.

“Dalla mia parte penso di avere la gente che trovo per strada e dappertutto, quella che mi dice di non mollare. Penso di avere meno sigle ma molto più cuore del popolo pugliese”: lo ha detto il governatore pugliese, Nichi Vendola, a proposito delle primarie che si terranno in Puglia in vista delle regionali di marzo e che lo vedranno contrapposto al candidato del Pd Francesco Boccia. “Affronterò queste primarie con assoluta serenità – ha detto Vendola – senza neanche impegnarmi troppo”.

Saranno le primarie a scegliere il candidato del centrosinistra alle prossime elezioni per la presidenza della Regione Puglia. La  data e’ stata fissata per il 24 gennaio prossimo, e si scontreranno  il deputato del Pd Francesco Boccia e il governatore uscente Nichi Vendola.

La novità riguarda l’atteggiamento dell’UDC che si è  riservato di decidere dopo l’esito delle primarie. Angelo Sanza coordinatore regionale del partito ha infatti detto che in caso di vittoria di Vendola sarà necessaria una riflessione da parte del partito.

Dal canto suo DAlema ha affermato “’Noi lavoriamo per l’unita’, facciamo le primarie per poter recuperare Nichi Vendola, altrimenti non avremmo avuto il bisogno di farle; vogliamo aprire una prospettiva per la Puglia, ci prendiamo una responsabilita’ e anche un rischio”.

gennaio 6, 2010

Puglia:ancora tormenti.

Il “caso Puglia” è sempre più confuso. L’Udc infatti si è dichiarato disponibile ad appoggiare Francesco Boccia ”indipendentemente da Vendola” a patto che entro lunedi’ il candidato presenti la coalizione che lo sostiene. Dal canto suo il presidente uscente Nichi Vendola ha ribadito che «l’unica modalità per garantire l’unità della coalizione è quella di confermare la scelta di larga partecipazione e di confronto con l’elettorato, metodo che darebbe la legittimità a chiunque fosse scelto. Senza le primarie, al contrario — ha concluso — resterebbe confermata la mia candidatura».

Il candidato Boccia dal canto suo continua il mandato esplorativo e si è sentito con Ferrero,con  i socialisti, i Verdi, il Pdci ed una serie di altri movimenti. Boccia alla fine del suo percorso esplorativo ha detto: «Oggi Casini ha dimostrato coraggio, che gli ho sempre riconosciuto. E Di Pietro resta una persona seria».

Qualsiasi candidato potrebbe andare bene, a condizione che non venga mortificata l’esperienza di Vendola e che la candidatura sia confermata dalle primarie di coalizione che, come dice Vendola, darebbe legittimità a chiunque fosse scelto. Se, infatti, in Puglia c’è ancora la possibilità di sconfiggere la destra buona parte del merito va ascritto alla gestione politica di Nichi Vendola.