Posts tagged ‘prima guerra mondiale’

aprile 21, 2020

Juan Leon Jaures.

L'immagine può contenere: 1 persona, barba
Giovanni Alpa No, il compagno Juan Leon Jaures non era un pacifista. Era un socialista e non voleva la pace ad ogni costo ma il boicottaggio della guerra borghese da parte del proletariato europeo. Stava organizzando uno sciopero congiunto dei sindacati almeno francesi e tedeschi che avrebbe anche potuto convertirsi in sciopero insurrezionale ed evitare, così, la prima guerra mondiale. Quando venne vilmente trucidato in un ristorante di Parigi, il suo piano non potè essere applicato e la Germania si affrettò a dichiarare guerra allo zar di tutte le Russie per convincere i socialisti tedeschi sulle sue buone intenzioni anti assolutiste. Il PS tedesco (quello maggioritario) si lasciò convincere e votò i crediti di guerra ma i compagni tedeschi del Partito Socialista Indipendente non approvarono l’ eccidio mondiale della borghesia. Viva il socialismo !
agosto 12, 2013

Qualcuno pensa di salvarsi…..

  https://i2.wp.com/www.historylearningsite.co.uk/fileadmin/historyLearningSite/rosa.jpg   Qualcuno pensa di salvarsi l’anima proponendo frasi di Rosa Luxembourg della fine del 1918, quando la Germania viveva la fase terribile della sconfitta della I Guerra Mondiale. Con legioni di soldati sconfitti ed affamati che ritornavano. Il tutto per condannare sempre i presunti “tradimenti” dei riformisti. Per la verità Rosa seppe criticare non solo i riformisti del tempo (che in realtà erano dei traditori – Noske e Ebert- e non socialisti riformisti come Matteotti) ma anche i bolscevichi. E qui sta la sua grandezza di persona libera ed eterodossa. SE è vero che il socialismo europeo di oggi è da criticare, ma da criticare dal punto di vista del socialismo democratico, non ci salveranno certo i professionisti della citazione rivoluzionaria…. (Giuseppe Giudice)