Posts tagged ‘presidenzialismo’

ottobre 12, 2013

Revelli: larghe intese per manomettere la democrazia


Siamo alla manomissione bipartisan della Costituzione. Pd e Pdl hanno tradito la saggezza dei nostri Padri costituenti facendo saltare quella fondamentale clausola di salvaguardia, vorrebbero cambiare decine di articoli della Carta e la stessa forma di governo: dalla democrazia parlamentare a un qualche tipo di presidenzialismo, d’altra parte g…Visualizza altro

— con Piccione 1° e Piccione 2°

giugno 9, 2013

LEGGE ELETTORALE: SABATO 8 GIUGNO SEMINARIO DEL LABORATORIO POLITICO PER LA SINISTRA D’ALTERNATIVA DI SAVONA

 

 

 
Sabato 8 giugno ore 16, 
presso la Sala Biblioteca dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Savona ( g.c.), via Maciocio 19/r (nei pressi della stazione ferroviaria)
il LABORATORIO POLITICO PER LA SINISTRA D’ALTERNATIVA
organizza un SEMINARIO DI STUDIO sul tema:
“DEMOCRAZIA E LEGGE ELETTORALE”
Relatore il senatore prof. 
FELICE CARLO BESOSTRI
ricorrente e difensore nella causa in Cassazione avverso il cosiddetto “PORCELLUM”.
Interviene AZIONE RIFORMISTA
Ha aderito il comitato promotore savonese di Ross@
Considerata l’importanza dell’argomento nell’attuale fase politica gli invitati sono pregati di estendere la possibilità di partecipazione ad altri che ritengano interessati all’argomento.
giugno 8, 2013

Ovviamente lui.

giugno 5, 2013

Come fregarci.

presidenzialismo-suffragio

Dai, continuiamo a fare la festa alla Costituzione.

aprile 26, 2010

PSI: dove va Nencini?

Nencini propone “un nuovo centrosinistra deve dialogare con l’Udc e tentare di aprire un confronto con la maggioranza di governo sulle regole da scrivere assieme. Solo così – conclude Nencini – si potrà mettere fine a questo quindicennio di lacerazioni e di immobilismo”. Fortunatamente Bersani ha detto che “E’ evidente che in questa maggioranza non ci sono le condizioni per affrontare le riforme” Da queste due dichiarazioni emerge che Nencini vuole spostare a destra l’asse del partito socialista e che è pronto a dialogare con un uomo che afferma ogni giorno che la Costituzione è vecchia  e filosovietica, che ha fatto innumerevoli leggi ad personam, che vuole una repubblica presidenziale, che appoggia le mire secessionistiche di un partito fascista e razzista come la Lega. Dopo le esternazioni di Berlusconi che dichiara di essere pronto a  scrivere insieme una nuova pagina condivisa della storia della democrazia, ma in effetti vuole solo il Presidenzialismo, il federalismo alla Bossi e il nuovo Lodo Alfano si può condividere qualcosa solo rinunciando a tutte queste pretese ed affrontando il nodo di una nuova legge elettorale, di una serie di misure economiche a favore dei ceti più deboli e rinunciando alla pretesa di non essere processato. Stando così le cose ci si domanda da che parte stia Nencini, che pur di apparire è pronto a svendere l’identità dei socialisti.Non continuiamo a farci del male, please.