Posts tagged ‘prescrizione breve’

Mag 15, 2011

Amnistiato non vuol dire assolto.

La Moratti al faccia a faccia con Pisapia: “Amnistiato non vuol dire assolto”.

Adesso spiegami “prescritto”.

aprile 13, 2011

LO PSICONANO SI SALVA.

Si avvia alla conclusione il rush finale per salvare il presidente del Consiglio dai processi (segui la diretta minuto per minuto dalla Camera). L’esito pare tanto scontato da aver indotto il Cavaliere, ieri sera a cena con 22 abbottonatissimi giornalisti delle più prestigiose testate mondiali, a sfoderare il consueto ottimismo (leggi l’articolo di Sara Nicoli). La giornata parlamentare si è aperta con gli attacchi del deputato Pd Giacchetti a Fini. “Il presidente peggiore della Camera”. Quindi la difesa di Casini. E mentre fuori da Montecitorio s’ingrossa il presidio dei parenti delle vittime dell’Aquila e di Viareggio (guarda il video), in aula il reato di omicidio colposo viene fatto rientrare nel processo breve

aprile 4, 2011

Berlusconi è alle corde.

La pausa è finita. I quattro giorni di sospensione dei lavori decisi giovedì scorso per tentare di riordinare i pezzi di una maggioranza ormai sfilacciata volgono al termine. E nel fine settimana le difficoltà, se possibile, sono aumentate: oltre ai Responsabili (che rivendicano posti di governo e minacciano di non votare i provvedimenti cari al premier) e alla fronda interna guidata da Claudio Scajola contro Ignazio La Russa, si apre ora anche il fronte Lega. Perché sugli immigrati in casa del senatur non si può e non si deve scherzare. Uno sfilacciamento non previsto, che arriva alla vigilia della giornata cruciale per il futuro giudiziario del premier: domani infatti è il giorno del voto sul processo breve e sul conflitto di attribuzione del caso Ruby. Non è tutto. Perché sempre martedì l’ufficio di presidenza si esprimerà sul ministro della Difesa, reo di aver insultato il presidente della Camera. L’obiettivo principale è e rimane il passaggio a Montecitorio del provvedimento che regala la prescrizione quasi immediata del processo Mills di buona parte di Mediaset e Mediatrade. Se domani alla Camera i lavori non daranno garanzie di successo, il Cavaliere potrebbe convocare per mercoledì un consiglio dei ministri straordinario per blindare il voto e giustificare la sua assenza al tribunale di Milano, dove è in programma la prima udienza Ruby, in cui è rinviato a giudizio per concussione e prostituzione minorile.

marzo 23, 2011

venti euro per protestare a favore di berlusconi.

-I manifestanti pro-Silvio pagati 20 euro a testa e un panino.
-Ma non si vergognano?
-Sì, per altri 20 euro, potrebbero anche vergognarsi.

febbraio 13, 2011

Trovato l’inganno per salvare Berlusconi.

Il processo breve solo per i dibattimenti che si apriranno in futuro. Quindi accettabile, perché non più devastante, né fonte di una falcidie per quelli oggi in corso. Ma con dentro un piccolo “regalo” per Berlusconi: la prescrizione breve, più corta dell’attuale, per coloro che si trovano sotto processo ma risultano incensurati. Proprio come incensurato è il Cavaliere.

È questa l’ultima novità che arriva dal quartiere giuridico del premier. A questo stanno lavorando i suoi uomini. Con l’idea che tra una settimana, quando il processo breve alla Camera entrerà nella fase degli emendamenti dopo le audizioni dei procuratori generali, la proposta della prescrizione breve per gli incensurati possa trasformarsi in un nuovo comma del ddl. Che, se venisse approvato a colpi di fiducia tra Camera e Senato in un paio di mesi, provocherebbe la “fine” certa dei dibattimenti Mills e Mediaset, dove ormai la prescrizione, secondo le regole attuali, già corre sul filo (l’anno prossimo quella per Mills, l’anno seguente quella per Mediaset).