Posts tagged ‘pollica’

agosto 20, 2012

Sud.

La pesca sostenibile sopravvive e resiste nei Comuni di Pisciotta e Pollica, in provincia di Salerno, grazie ad uno sparuto gruppo di pescatori con non più di sette, otto barche, che continua a pescare con una tecnica tanto antica quanto a basso impatto ambientale. I pescatori raggiungono il largo muniti di una rete, menaica o menaide o ancora minaica, che lascia passare le alici piccoline, intrappolando solo quelle grandi.

Le alici vengono poi staccate dalle maglie con le mani, una per una, ripulite dalle interiora e sistemate in cassette di legno, senza utilizzare sistemi di refrigerazione perché verranno lavorate immediatamente, lavandole in salamoia e disponendole a strati alternati con sale in piccoli vasi di terracotta.

Continua a leggere: Pesce sostenibile, le alici di menaica in Campania

luglio 25, 2011

Emiliano sindaco di Bari cerca 100 colleghi per tutelare il Paesaggio

In pratica Emiliano propone che vi siano 100 città della bellezza e del paesaggio per valorizzare risorse e territorio in chiave ambientalista organizzate attraverso un Manifesto da presentate alla prossima Fiera del Levante:

La proposta è fondata su princìpi originati dal comune senso della necessità di migliorare i modi ed i luoghi dove vivere le nostre quotidianità svincolati da demagogie politiche, orientati agli interessi della collettività ed al bene comune, derivati dalla consapevole necessità di semplificazione e trasparenza dei rapporti tra pubblico e privato, fondati sulla indispensabile vera partecipazione della collettività ai processi di trasformazione che nel prossimo futuro caratterizzeranno i luoghi, gli spazi e la qualità della vita di ciascuno di noi.

settembre 10, 2010

I funerali di Angelo Vassallo.

Le Parole del Vescovo di Vallo della Lucania pronunciate al funerale di Angelo Vassallo, sono un monito per tutti noi per non dimenticare.«Tenete gli occhi bene aperti su tutto quello che vi circonda e soprattutto non fatevi venire la voglia dei grandi affari, soprattutto di somme di denaro di indubbia provenienza». È l’appello rivolto dal vescovo di Vallo della Lucania, monsignor Rocco Favale, alla folla di fedeli che ha salutato, per l’ultima volta, il sindaco-pescatore di Pollica, Angelo Vassallo. «Oggi Angelo sembra dirci proprio questo, ancora una volta – ha aggiunto il presule che ha officiato il rito funebre nel porto di Acciaroli – Non lasciatevi prendere dalla prospettiva degli affari d’oro. Il denaro non è tutto nella vita. Tenetevi stretti con coraggio e con fatica quello che i vostri antenati vi hanno lasciato e che voi avete acquistato. Restate voi i veri padroni del Cilento – ha sottolineato tra gli applausi – vi chiedo di saper proteggere i vostri figli e i vostri nipoti insegnando loro ad amare questo territorio. Voi dovete essere i custodi e le sentinelle del Cilento. Abbiate il coraggio di accontentarvi del poco, il troppo acquistato velocemente vi fa perdere la bellezza del vivere. L’illecito guadagno – ha concluso il vescovo – ci rende miopi e ci abbrutisce l’animo. Questi sicari sono la dimostrazione pratica dell’abbrutimento della loro dignità umana».