Posts tagged ‘pisapia sindaco’

giugno 1, 2011

La borghesia industriale milanese vuole l’anima di Pisapia.

pisapia sindaco festa box

Anche i banchieri hanno un cuore e provano emozioni. Alessandro Profumo, ex amministratore delegato di Unicredit, ha inviato agli amici una mail dopo la vittoria di Giuliano Pisapia: «Incredibile. Chi l’avrebbe sognato». Ma le simpatie progressiste di Profumo e della sua signora, Sabina Ratti, sono note. Quello che appare, invece, un po’ sorprendente, pur nella felice ondata arancione che ha portato Pisapia a Palazzo Marino, è l’insospettabile moltiplicazione di imprenditori, finanzieri, professionisti, costruttori pronti a testimoniare pubblicamente la loro scelta innovativa, come se voltare le spalle a Silvio Berlusconi e a Letizia Moratti fosse stata la cosa più semplice del mondo. Ma allora c’è da chiedersi perchè hanno aspettato quasi vent’anni. Non bisogna sottilizzare, abbiamo vinto e basta.

giugno 1, 2011

Grillo come Borghezio.

Beppe Grillo ha definitivamante mostrato la sua inconcludenza politica. In pochi giorni ha disperso tutto il patrimonio di simpatia e consenso che aveva conquistato facendo battaglie giuste e condivisibili.Per lui Pisapia è come Berlusconi, perché anche lui difende il Sistema. Il nuovo sindaco di Milano deve essere subito deriso, e allora ecco coniato il nuovo soprannome. Pisapippa, un gioco di parole volgare, ma aspettarsi qualcosa di diverso da uno che saluta Vendola con un bel “busone” sarebbe sbagliato. 

 Dopo aver ottenuto un brillante risultato alle recenti amministrative sperava di poter dominare i mass media italiani con la sua fantomatica rivoluzione via blog, il suo. Il cappotto che il centrosinistra ha rifilato a Berlusconi e Bossi ha però subito silenziato l’eco positiva della crescita del Movimento 5 Stelle. Se rivoluzione alle urne c’è stata, è arrivata grazie a Pisapia, De Magistris e agli altri candidati del centrosinistra capaci di vincere nelle roccaforti della destra, non certo con le discrete percentuali dei grillini, perlopiù confinate in due sole regioni, Emilia e Piemonte.

maggio 31, 2011

100 di questi pareggi!

maggio 31, 2011

Vendola: la gente stanca di una destra che ha usato la volgarità.

Vendola

Si, pronto, eccomi qui…sono il partigiano Vendola. Abbiamo liberato Milano». Un fiume in piena, sul palco in piazza Duomo, in tv, e adesso al telefono. Poi, silenzio. All’improvviso.

Nichi Vendola, è ancora al telefono?
«Sì, sì è che… mi sono commosso e sa da dove arriva questa emozione?».

Dalla vittoria?
«Da un fatto personale. Era troppo tempo che la passione politica si nutriva di dolore per ragioni metapolitiche: era il dolore di dover ascoltare le parole grevi, squallide e volgari della peggior classe dirigente che l’Italia ha avuto nella storia repubblicana».

E lei ritiene che con questi ballottaggi questa stagione sia definitivamente archiviata?
«La gente glielo ha detto chiaro e tondo, da ogni latitudine del Paese. Gli ha detto: “Basta, siete intollerabili, insopportabili”»….

maggio 31, 2011

Umberto Eco festeggia con Pisapia.

Il mondo della cultura non sorride al presidente del Consiglio che aveva politicizzato la sfida delle Amministrative, scendendo in campo in prima persona al fianco di Letizia Moratti, candidata Pdl a Milano, e chiedendo agli italiani un voto referendario sul governo per dare nuova linfa al centrodestra. “Oggi abbiamo sottratto a Berlusconi il certificato di sana e robusta costituzione. Alla Costituzione ci dobbiamo pensare noi”, ha detto il professor Umberto Eco , dal palco di piazza Duomo a Milano per la festa di Giuliano Pisapia.

maggio 31, 2011

Zero tituli.

 

 

 

Il centrosinistra trionfa ai ballottaggi. A Milano Pisapia diventa sindaco di Milano con il 55% dei consensi (leggi). Vittoria “bulgara” per De Magistris, al 65%. L’ex magistrato governerà la città con una maggioranza in cui non è presente il Partito democratico: “Napoli – dice – è stata liberata” (leggi). Ma non ci sono solo le due città-simbolo: altri due capoluoghi di regione, al ballottaggio, sono passati al centrosinistra. Cagliari, dove trionfa Zedda con quasi il 60% (leggi) e Trieste, dove si impone Cosolini al 57,51% (leggi). Altri test importanti vedono prevalere l’opposizione: Rimini, Pordenone, Grosseto, Crotone. Varese resta a Pdl e Lega ma senza vittoria schiacciante. E il centrodestra perde anche Novara (leggi la cronaca)“Il Berlusconismo è finito”, dice Fini. Bersani afferma: “La strada maestra sono le elezioni”. E Vendola intima lo “sfratto a palazzo Chigi” (leggi). Bondi si dimette da coordinatore del partito e Berlusconi si dice pronto a lanciare Angelino Alfano come responsabile unico. Il Popolo della libertà è a pezzi e l’ufficio di presidenza previsto per oggi si annuncia tutt’altro che tranquillo

maggio 31, 2011

Gli eletti in consiglio comunale a Milano dopo il ballottaggio.

Il PD elegge 20 consiglieri:- Stefano Boeri,Pierfrancesco Maran,Carlo Monguzzi,Pierfrancesco Majorino,Carmela Rozza,Marco Granelli,Rosario Pantaleo,Andrea Fanzago,Marco,Cormio,Lamberto Bertolè,Roberto Biscardini,Maria Elisa D’Amico,Paola Bocci
David Gentili,Natale Comotti,Emanuele Lazzarini,Maria Grazia Guida,Filippo Barberis,Francesco Mancuso,Maria Anna De Censi.

SEL: Patrizia Quartieri,daniela Bonelli, Mirko Mazzali.

Rifondazione comunista-Comunisti Italiani:Basilio Rizzo,Anita Sonego
Milano civica per Pisapia:Anna Scavuzzo,Elisabetta Strada
 Radicali:Marco Cappato
Idv:Raffaele Grassi

Pdl:Silvio Berlusconi,Riccardo De Corato,Carlo Masseroli,Giulio Gallera,Luigi Pagliuca,Alan Rizzi
Matteo Forte,Pietro Tatarella,Marco Osnato,Andrea Mascaretti,Carmine Abagnale

Lega Nord:Matteo Salvini,Massimiliano Bastoni,Luca Lepore,Alessandro Morelli

 Lista civica Milano al centro:Mariolina Moioli
Candidati sindaco:Letizia Moratti,Manfredi Palmeri,Mattia Calise.

maggio 30, 2011

t’è piaciuta? Complimenti compagni!

maggio 30, 2011

Pisapia è il nuovo sindaco di Milano!

Giuliano Pisapia, sostenuto dal centrosinistra, e’ il nuovo sindaco di Milano. Quando lo scrutinio e’ alle battute finali (1109 sezioni su 1.251) Pisapia ha infatti il 55.15% e Letizia Moratti, con il 44.85%, non puo’ piu’ raggiungerlo.

maggio 30, 2011

Più passa il tempo e più vinciamo.

Secondo la quinta proiezione Rai, con un campione del 90%Giuliano Pisapia e’ in vantaggio con il 55,1% su Letizia Moratti, al 44,9%, nella corsa per il sindaco di Milano, mentre, con un campione del 87%, Luigi De Magistris con il 64,6% delle preferenze è in vantaggio su Gianni Lettieri, con il 35,4%,nella corsa per il sindaco di Napoli.