Posts tagged ‘Pippo Civati’

gennaio 6, 2015

Ci piglia in giro o fa sul serio?

“Qualcosa a sinistra nasce. Che poi sia alleato del Pd o sia indipendente dipenderà soprattutto da quello che vuole fare Renzi”. Pippo Civati annuncia con un’intervista ad Affaritaliani.it, la nascita nel 2015 di una nuova formazione a sinistra. “Si forma perché c’è uno spazio molto grande”. E Landini? “Continuerà a fare il sindacalista, però sicuramente vedrebbe con favore una iniziativa del genere. E sarebbe uno dei protagonisti di quell’area”. Domanda: se Renzi continua nel solco del Jobs Act e guarda sempre più al centro, Civati e altri potrebbero quindi confluire nella nascente formazione di sinistra. Giusto? “Sì, è probabile che accada una cosa del genere. E’ chiaro che sia così”. E infine: “Potrebbero succederne di tutti i colori. Potrebbe trasformarsi il Pd, potrebbe non esserci più…  Sarà un gennaio molto interessante”.

La domnda è una sola: ma esci dal PD o no? Perche se rimani nel PD vuol dire che ci pigli in giro. E poi i socialisti che ruolo avrebbero in una eventuale nuova  formazione di sinistra??

febbraio 15, 2014

La vendetta è un piatto………………

luglio 26, 2013

Fin che la barca va…….

http://www.corriere.it/economia/13_luglio_25/evasione-recupero-befera_55d243c6-f517-11e2-b38b-ce85f307318c.shtml

luglio 25, 2013

Ai giardinetti.

Cortile di Montecitorio, il Partito Democratico in uno scatto. Non serve altro.

 

– foto di Enrico Mentana, da facebook –
luglio 7, 2013

PD , Civati prova la svolta “Dialogo con il M5S e riscatto di Rodotà”

È il primo degli sfidanti a venire ufficialmente allo scoperto e sembra fare sul serio: “Credo veramente in una vittoria, penso che la maggior parte del Partito democratico sia sulle mie posizioni o quanto meno si ponga le stesse domande che mi pongo io”.

034857997-6d2c5901-1f48-4bf1-b21b-71c42c4857ec.jpgQueste le parole di Pippo Civati che da sempre rappresenta l’ala di sinistra del Partito Democratico . “Dobbiamo ripartire dal dialogo con il Movimento 5 stelle e dal recupero dei voti persi proprio in favore delle liste di Grillo, dall’alleanza con Sel; e poi ambiente, lavoro, reddito minimo di cittadinanza, matrimoni gay, riduzione delle tasse sul lavoro e Imu per le classi più benestanti” . Insomma un programma di “vera” sinistra . Infine Civati aggiunge “Bisogna riscattare Stefano Rodotà dopo ciò che è successo alle elezioni per il Quirinale”.

sarà difficile dialogare con Grillo. Auguri!

Mag 4, 2013

NON TROMBATE MIA MOGLIE!

[25 Apr.] «Fuori chi non vota la fiducia al governo»
 (Francesco Boccia, il Marito)

Pornonano