Posts tagged ‘paul simon’

maggio 9, 2013

Bert Jansch – Angie

Herbert “Bert” Jansch (3 November 1943 – 5 October 2011[1]) was a Scottish folk musician and founding member of the band Pentangle. He was born in Glasgow and came to prominence in London in the 1960s, as an acoustic guitarist, as well as a singer-songwriter. He recorded at least 25 albums and toured extensively from the 1960s to the 21st century.

Jansch was a leading figure in the British folk music revival of the 1960s, touring folk clubs and recording several solo albums, as well as collaborating with other musicians such as John Renbourn and Anne Briggs. In 1968, he co-founded the band Pentangle, touring and recording with them until their break-up in 1972. He then took a few years’ break from music, returning in the late 1970s to work on a series of projects with other musicians. He joined a reformed Pentangle in the early 1980s and remained with them as they evolved through various changes of personnel until 1995. Until his death, Jansch continued to work as a solo artist.

Jansch’s work influenced such artists as Al Stewart, Paul Simon, Johnny Marr, Elton John, Bernie Taupin, Bernard Butler, Jimmy Page, Nick Drake, Graham Coxon, Donovan, Neil Young, Fleet Foxes, Devendra Banhart Neil Halstead, and Roy Harper.

Jansch received two Lifetime Achievement Awards at the BBC Folk Awards: one, in 2001, for his solo achievements and the other, in 2007, as a member of Pentangle.

settembre 12, 2011

Paul Simon a Ground Zero.

Durante la cerimonia commemorativa  a Ground Zero, a New York, Paul Simon ha cantato la canzone The Sound of Silence. Paul Simon ha iniziato a scrivere la canzone, che originariamente si chiamava The Sounds of Silence, dopo l’uccisione del presidente statunitense John Fitzgerald Kennedy, nel novembre del 1963. Nel 1964 Simon & Garfunkel ne registrarono una versione acustica per il loro primo album Wednesday Morning, 3 A.M. e nel settembre del 1965 la canzone è stata pubblicata come singolo, con l’aggiunta della batteria, del basso e della chitarra elettrica. The Sound of Silence deve parte della sua popolarità anche alla sua presenza nella colonna sonora del film Il laureato, nel 1967.

luglio 7, 2011

The boxer – Simon and Garfunkel – Buonanotte compagni.

In questa canzone si parla di un ragazzo che a New York non trova nè lavoro, nè amore ma solo “le puttane della settima strada”. Paul Simon ndella conzone afferma che l’ispirazione gli sia venuta leggendo la Bibbia. Simon eseguì il brano come un Tributo a New York in occasione del primo saturday Night Live trasmesso dopo l’attentato alle torri gemelle.

luglio 10, 2010

Buonanotte compagni.

Paul Simon si sposa nel 1983 con Carrie Fisher, la principessa Leila di Guerre Stellari, contemporaneamente si separa da Garfunkel. Con Leila sciverà un libro, che darà origine ad un film Cartoline dall’inferno. Il libro fu un fiasco. Nel 1984 Paul Simon è solo. Per caso gli regalano una cassetta di musica sudafricana e come preso da una folgorazione parte per Johannesburg, dove registra con gruppi locali.

Tornato a New York rielabora i testi e le musiche e ne esce Graceland Un album che cerca la pace. All’epoca fu sottovalutato, perchè era di difficile comprensione.Musicalmente parlando è un bel disco, pieno di melodie nitide e a volte memorabili, rese intense dalle voci pirotecniche dei Ladysmith Black Mambazo e scintillanti dai riff chitarristici di Ray Phiri.

febbraio 12, 2010

Buonanotte compagni.

Stasera voglio ricordare  ai compagni Miriam Makeba la  più importante artista africana degli ultimi 50 anni.
Impossibile ricordare in poche parole la sua lunga vita artistica ed attività, Che l’ha vista Impegnata per anni Nella lotta contro l’apartheid Nel suo paese natale, il Sudafrica, da CUI fu espulsa negli anni 60 ea CUI pote fare ritorno solo nel 1990 , Dopo il crollo del regime razzista sudafricano.
Tra i mentori di Miriam troviamo Harry Belafonte, e Miriam collaborò con mostri sacri della canzone internazionale come Paul Simon.
Miriam è morta poco dopo un concerto, a Castel Volturno, un concerto anticamorra in solidarietà con lo scrittore Roberto Saviano, a testimoniare ancora la sua Coerenza di donna ed artista sempre in lotta per la giustizia.
Con Ricordiamola Pata Pata, la sua più famosa canzone, piena di vita ed allegria