Posts tagged ‘parata del 2 giugno.’

giugno 6, 2012

Sobrietà!?

Nonno Giorgio lo aveva detto: una parata sobria.
Ma dopo …
giugno 2, 2012

Ognuno sfila come gli pare.

maggio 31, 2012

I vigili del fuoco non sfileranno il 2 giugno.Onore ai vigili del fuoco!

E’ UFFICIALE,
I VIGILI DEL FUOCO NON PARTECIPANO ALLA PARATA DEL 2 GIUGNO
PER CONCENTRARE RISORSE ECONOMICHE ED UMANE IN EMILIA…..

GRANDE CORPO, GRANDI UOMINI, GRANDE UMANITA’

«Flammas domamus donamus cordem»

Che comunisti i Vigili del fuoco. Pericolosi sovversivi.

maggio 30, 2012

QUESTA È LA PARATA CHE VOGLIAMO VEDERE!


Arriva dall’Emilia, non parla di calcio nè di gossip o reality show questa è la vita,
E oggi questa e’ la foto piu’ bella!

maggio 30, 2012

Spalare non sfilare.

“Follia sperperare denaro pubblico in questo momento. No alle parate. Si’ agli aiuti per le zone terremotate“. Monta su Twitter la protesta contro la parata militare del 2 giugno a Roma, kermesse che stride con la sensibilta’ del popolo del web dopo la nuova ondata di scosse in Emilia. La spesa della parata miliare si aggira intorno ai 10 milioni di euro e in questo momento di dolore e lutti da una parte e di tagli e sacrifici dall’altra, appaiono come uno sperpero inutile di denaro pubblico. L’hashtag #no2giugno al momento e’ terzo in classifica tra le categorie di cinguettii piu’ gettonate, superato solo da quelli dedicati al sisma stesso, l’italiano #terremoto e il piu’ internazionale #PrayForEarthquakeInItaly.
Su facebook intanto l’appello al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano “E’ IL MOMENTO DI SPALARE, NON DI SFILARE”, lanciato dal network controinformazione alternativa,  ha raggiunto nel giro di meno di poche ore oltre 15.000 condivisioni.
APPELLO AL PRESIDENTE NAPOLITANO
Chiediamo al Presidente della Repubblica di annullare la parata militare a roma e convogliare verso le zone terremotate le forze armate e i soldi risparmiati.
maggio 30, 2012

Onore a Giovanni Leone.

Una parata militare fa già schifo a prescindere. In un momento come questo in cui tutta l’Italia del Nord è in ginocchio buttare a mare tanti soldi per fare sfoggio di una forza e potenza che non c’è è vergognoso. Il Presidente della Repubblica, già responsabile di tanti guai per aver firmato le leggi più ignobili propinategli dal governo Berlusconi e per averci regalato un Presidente del Consiglio che sta devastando la fragile economia nazionale ha detto che la parta del 2 giugno si farà “per la conferma della vitalità e della forza democratica del paese.” Certo ognuno ha della democrazia l’idea che ritiene più congeniale, ma una democrazia che invece di spendere soldi per aiutare le popolazioni terremotate  li spende per mandare in giro i carrarmati ai fori imperiali èuna democrazia da operetta. Un altro presidente,  Giovanni Leone nell’anno 1976 decise di sospendere la parata del 2 giugno “”per operare incessantemente nel soccorso alle popolazioni del Friuli  e della Carnia duramente colpite”. Onore dunque al merito per Giovanni Leone e vergogna ad un Prresidente che dimostra soltanto cinismo ed irresponsabilità.

maggio 29, 2012

Una bella parata non ce la leva nessuno.