Posts tagged ‘opposizione’

giugno 23, 2010

Compagno Fini: heia, heia, alalà.

Fini è diventato l’unica opposizione credibile contro il governo Berlusconi.

Capite come siamo ridotti?

Se non fosse per lui la legge bavaglio sarebbe già stata approvata.

Che tristezza.

Ma non lasciamoci ingannare Fini bleffa. Adesso dice che la Padania non esiste, allora perchè da sedici anni è alleato con i leghisti?

e perchè non si è opposto alla nomina di un pluripregiudicato in attesa di giudizio a ministro per l’attuazione del federalismo?

aprile 14, 2010

Quello che dice e quello che pensa D’Alema.

A proposito di riforme D’Alema ha detto :”Il Pd e’ pronto a lanciare la sfida ma la sensazione e’ che ci sia molta confusione nella maggioranza”. In effetti voleva dire :”Per favore siate più chiari nel dirci quello che dobbiamo fare”.

aprile 13, 2010

Che fare?

Berlusconi ed i suoi Ministri danno assoluta priorità alle riforme istituzionali. Indicando con questo termine qualcosa di oscuro per i più e certamente di molto diverso dagli argomenti attorno ai quali ruotano  la vita e il disagio sociale della maggioranza degli italiani.
Il governo, secondo Berlusconi, è indebolito dallo strapotere del Parlamento e delle altre istituzioni. La verità è che  la Camera e il Senato sono bloccati da una vera e propria invasione di decreti-legge, leggi delega e disegni di legge del Governo.  

Per  istituzionalizzare la prassi autoritaria del governo si vuole modificare la Costituzione, riducendo i poteri dello Stato a meri esecutori degli ordini del governo in carica.
Dietro tutto questo si nascondono gli interessi economici del Presidente del Consiglio e della sua cricca di malfattori. 
La cosa che stupisce che la classe politica che dovrebbe rappresentare l’opposizione invece di denunciare questa deriva sud-americana comincia a fare dei distinguo accettando sostanzialmente un dialogo che li vede sconfitti in partenza Nessuno dice chiaramente no al  Presidenzialismo, nessuno, salvo Di Pietro difende senza riserve la magistratura e la Costituzione.
Ci si appella al Capo dello Stato, chiedendogli di svolgere una funzione di supplenza in assenza di una opposizione che appare sempre più debole e frantumata.

E’ ora di dire chiaramente che non si può dialogare con chi  vuole il presidenzialismo e con chi vuole colpire l’autonomia della magistratura.  

Se il Partito Democratico, che pretende di gestire l’opposizione avrà questa forza dovremo seguirlo, concordando i temi e i tempi. Ma se questo non avverrà ognuno dovrà lavorare per mobilitare tutte le coscienze per difendere la Costituzione Repubblicana e la Magistratura . Opporci al “dialogo sulle riforme” e riaprire nel Paese un discorso sulla democrazia italiana, sulle reali cause della sua asfissia, sulla occlusione dei canali di partecipazione alle scelte generali che interessano l’Italia e il mondo intero, questi gli argomenti all’ordine del giorno dopo la sconfitta alle elezioni Regionali.

febbraio 2, 2010

Iran: altri 9 oppositori saranno giustiziati

Altre nove persone processate per le manifestazioni di protesta in Iran saranno impiccate, dopo due giustiziate il 28 gennaio. Lo ha detto il vice capo della magistratura, Ebrahim Raissi, citato oggi dall’agenzia Fars. “Tutti i condannati – ha affermato Raissi – hanno legami con correnti anti-rivoluzionarie e hanno preso parte alla rivolta per rovesciare il sistema”. Il 28 gennaio sono stati impiccati Mohammad Reza Ali-Zamani e Arash Rahmanpur, entrambi ventenni, riconosciuti colpevoli di essere ‘Mohareb’ (‘nemici di Diò), di aver fatto parte di un gruppo di opposizione monarchico e di avere pianificato attentati contro autorità dello Stato. Raissi ha ribadito oggi che i due giustiziati erano stati arrestati nelle proteste di piazza degli ultimi mesi, cominciate dopo la rielezione alla presidenza di Mahmud Ahmadinejad del 12 giugno 2009.