Posts tagged ‘oasis’

gennaio 8, 2011

Arctic Monkeys -Whatever people say I am – Buonanotte compagni.

Gli Artic Monkeys sono stati la banda di maggior impatto sulla musica britannica dai tempi degli Oasis. I Monkeys si sono fatti conoscere su MY space offrendo gratuitamente la loro musica per internet. Belli, ironicie maturi i loro testi e Whatever people say I am…., raggiunse presto la vetta della classifica battendo tutti i record degli album d’esordio in Inghilterra.

Insomma un gruppo che non si dimentica.

novembre 14, 2010

Beady Eye – Bring The Light – Buonanotte compagni.

 Liam Gallagher ha fondato un’altra band (insieme agli ex Oasis Gem Archer, Andy Bell e Chris Sharrock). La canzone che vi presentiamo è la prima ufficiale del gruppo, disponibile in download sul sito della band da giovedì 10 novembre. Si intitola “Bring The Light” ed ha un sapore, abbastanza chiaro, retrò (50’s e 60’s), ma allo stesso tempo conserva tutta la “gallagherità” di un brano degli Oasis (senza la pomposità, forse).

novembre 2, 2010

Stand by Me – Oasis

Stand by Me è una canzone degli Oasis. Scritta da Noel Gallagher, fu lanciata come secondo singolo estratto dal terzo album della band, Be Here Now, e raggiunse la posizione numero 2 delle chart del Regno Unito nel settembre 1997.

.

agosto 18, 2010

Oasis – Buonanotte compagni

Gli Oasis nel 1995 nascono e vanno in concorrenza con i Blur. Da una parte gli intellettuali e gi psichedelici e dall’altra i rozzi. Damon Aklbran contro i fratelli Liam e Noel Gallagher. Il 14 agosto del 1995 escno due album: Country House  dei Blur e Roll will it degli Oasis. Vincono i primi, che vendono più dischi. Ma col secondo album degli Oasis (Wath’s the story) Morning Glory, cambia letteralmente la musica. L’album diventa il terzo album più venduto nella storia della musica inglese. Se il primo è Greatest its dei Queen ed il secondo Sgt Pepper del Beatles, si capisce l’importantza del disco. Siamo al brit pop. Musica facile, orecchiabile, melodie interessanti coretti maschili a rinforzare il cantato e strutture semplici.Fra tutti da ricordare Wonderwal e don’t look Back in Anger, che riprende una frase di John Lennon. Questi due pezzi consegnano gli Oasis alla storia.