Posts tagged ‘nucleare’

novembre 27, 2013

Iran, in cosa consiste l’accordo sul nucleare

Medium-iran

di Anna Lisa Bonfranceschi | Pubblicato il 25 Novembre 2013

Perché l’accordo raggiunto a Ginevra tra le sei potenze e l’Iran allontana il rischio della costruzione di una bomba da parte di Teheran

Mostra

Annunci
novembre 11, 2013

Da Fukushima al massacro delle balene. Il deserto liquido

La montagna di notizie inutili è sempre più alta, rischia di venire giù e sommergere una massa di ignoranti e presuntuosi umanoidi distratti ad arte ed incatenati da luoghi comuni e stereotipi. Una razza evoluta dovrebbe affrontare temi che riguardano la sua sopravvivenza sempre più a rischio, dovrebbe trattare temi inerenti a pericoloseVisualizza altro

— con Boston George

settembre 24, 2013

Fukushima, non si è fatto nulla per evitare la tragedia dell’acqua radioattiva perchè costava troppo


A Fukushima si sapeva fin dall’inizio che l’acqua radioattiva poteva diventare una tragedia. Come in effetti ora è. Già alcune settimane dopo il meltdown dei tre reattori nucleari avvenuto nel marzo 2011 si sapeva che era doveroso proteggere dalla contaminazione la falda sotterranea e l’oceano PacVisualizza altro
agosto 16, 2013

GLI ALBERI DI CHERNOBYL


Arriva il primo studio sull’impatto paesaggistico del disastro di Chernobyl. Gli effetti delle radiazioni sono visibili nella crescita degli alberi: osservando la sezione orizzontale di un tronco, il legno cambia colore in prossimità dell’anello che indica l’anno dell’esplosione.

di Giulio Alibrandi

http://www.thepostinternazionale.it/dato-post/gli-alberi-di-chernobyl

luglio 4, 2013

Secondo l’IEA nel 2016 le energie rinnovabili supereranno il gas nel mix elettrico globale

Secondo l’International Energy Agency, le rinnovabili cresceranno del 40% nell’arco dei prossimi cinque anni arrivando a coprire il 25% del fabbisogno. Come si vede dal grafico (1), le aree più dinamiche saranno la Cina e le Americhe.

Nel 2016 la generazione elettrica da innovabili raggiungerà i 6000 TWh, un valore maggiore del gas e oltre il doppio del nucleare (stabile intorno ai 2500 TWh).

 

Detto altrimenti, le rinnovabili stanno diventando adulte ed iniziano a guadagnarsi il rispetto di un’istituzione piuttosto tradizionale qual è l’IEA.

 

«A mano a mano che i costi scendono, le fonti rinnovabili si reggono sempre di più sui propri meriti rispetto alle fonti fossili» arriva a dichiarare la direttrice esecutiva dell’EIA Maria van der Hoeven, aggiungendo un monito che sembra particolarmente rivolto al governo italiano: «L’incertezza politica è il nemico pubblico numero uno per gli investitori. Molte rinnovabili non necessitano più di incentivi economici, ma hanno sempre bisogno di politiche di lungo termine che forniscano un mercato prevedibile ed affidabile e un quadro di regolamenti compatibile con gli obiettivi pubblici».

marzo 12, 2013

Treno con scorie radioattive passa da Torino direzione Francia.

Proprio nel giorno del secondo anniversario dell’incidente nucleare di Fukushima un treno con scorie nucleari attraverserà il Piemonte per dirigersi verso La Hague, in Francia, nel centro di stoccaggio delle scorie nucleari Cogema.

Legambiente non ha fatto attendere la replica:

Continua a leggere: Treno con scorie radioattive passa stanotte da Torino direzione Francia

 
 
febbraio 24, 2013

Nucleare: Iran annuncia 16 nuove centrali. Trovati i giacimenti di uranio per alimentarle.

A pochi giorni dai colloqui con le potenze occidentali sul suo programma atomico l’Iran ha annunciato di avere identificato 16 siti nei quali sorgeranno le centrali nucleari che verranno alimentate dall’uranio grezzo trovato in alcuni giacimenti scoperti di recente. L’Organizzazione Iraniana per l’Energia Atomica avrebbe trovato i suddetti giacimenti nelle zone costiere del sud del Paese e i quantitativi sarebbero tripli secondo quelli stimati in una fase preventiva della ricerca. Si tratta di risorse molto importanti per la strategia nucleare di Mahmoud Ahmedinejad  visto che, secondo alcuni analisti occidentali, le scorte di uranio dell’Iran erano in via d’esaurimento.

Continua a leggere: Nucleare: Iran annuncia 16 nuove centrali. Trovati i giacimenti di uranio per alimentarle

gennaio 17, 2013

Incidenti nucleari: da Chernobyl a Fukushima, le cifre nascoste e l’addomesticamento del pubblico.

3 da Davide Mazzocco

È destinato a far molto rumore l’articolo sul dossier scientifico multimediale del CNRS (Centre National de la Recherche Scientifique), relativo al nucleare e rivolto al grande pubblico, diffuso ieri sulle pagine di Rue89 e firmato da Thierry Ribault. Nell’articolo Ribault fa subito una premessa spiegando di volersi dissociare dall’atteggiamento tenuto dal dossier “destinato ad addomesticare le masse e a tacere la vera situazione di Fukushima”.

L’aggettivo “scientifico”, relativamente al dossier, viene messo fra virgolette da Ribault che mette a confronto le cifre degli organismi mondiali deputati al controllo degli effetti dei disastri nucleari.

Continua a leggere: Incidenti nucleari: da Chernobyl a Fukushima, le cifre nascoste e l’addomesticamento del pubblico

gennaio 5, 2013

In Germania il nucleare non ha futuro.

BERLINO – Il nucleare non ha futuro in Germania. Lo ha ribadito oggi il ministro dell’Ambiente tedesco Peter Altmaier, in un’intervista rilasciata al Leipziger Volkszeitung.

”Non vedo alcuna chance per una rinascita del nucleare in Germania, e questo sotto qualsiasi coalizione politica”, ha sostenuto replicando ad una affermazione dei giorni scorsi del commissario europeo per l’Energia Guenther Oettinger, secondo il quale fra ”quarant’anni ci sara’ ancora energia elettrica di matrice nucleare sul suolo tedesco”.

Il governo di Angela Merkel ha annunciato, dopo il disastro di Fukushima, l’intenzione di abbandonare l’energia nucleare e di spegnere i reattori entro il 2022.

dicembre 7, 2012

E’ meglio di Crozza.