Posts tagged ‘muddy waters’

marzo 1, 2011

Muddy Waters at Newport – Buonanotte compagni.

Muddy Waters presentò questo disco al Newport Jazz Festival del 1960:  Muddy non era abituato ad un pubblco di bianchi, mentre il pubblico non era abituato al suo stile boogie woogie/country di Chicago. Verso la fine dell’esibizione però la voce di Muddy, l’armonica di James Cotton e il piano da bar di Otis Spann misero d’accordo tutti. Attraverso questo album Jimmy Page e Eric Clapton poterono conoscere il sound dell’america urbana. Anche per questo quest’album è una pietra miliare nella storia del blues.

 

febbraio 19, 2010

King of the delta blues singers

Robert Leroy Johnson (Hazlehurst, Mississippi, 8 maggio 1911Greenwood, 16 agosto 1938) è stato un chitarrista blues statunitense tra i più celebri e influenti della ricchissima scena musicale blues sorta nella zona del delta del Mississippi tra la fine dell‘800 e i primi decenni del ‘900.

Da vivo non fu un mito, ma da morto diventò il mito di tutti i cantanti rock, soprattutto inglesi.La sorprendente combinazione di tecnica chitarristica, canto e improvvisazione caratterizzante le sue 29 storiche registrazioni, effettuate tra il 23 novembre 1936 e il 20 giugno 1937, ha costituito una base imprescindibile per intere generazioni di musicisti a venire, tra cui Muddy Waters, Bob Dylan, i Rolling Stones, i Cream, gli Allman Brothers, Johnny Winter, Eric Clapton, Jimi Hendrix, Jeff Beck e i Led Zeppelin. Fa parte del Club 27, il gruppo dei grandi artisti morti a 27 anni.

Il 23 gennaio 1986 è stato tra i primi musicisti a essere introdotti nella , ma da morto quinta posizione nella Lista dei 100 migliori chitarristi della storia[3].La leggenda vuole che sia stato il diavolo a insegnargli a suonare.Fu riscoperto da John Hammond, che tra l’altro scoprirà Dylan e Bruce Springsteen.