Posts tagged ‘mondiali di calcio’

giugno 21, 2013

Caos in Brasile, un milione e mezzo in piazza, due morti. Fifa minaccia: “Basta proteste o torneo sarà sospeso”.

 


In Brasile ormai è caos assoluto. Manifestazioni in tutte le città del paese stanno facendo tremare governo e Fifa contemporaneamente. La polizia carica pesantemente, usa lacrimogeni e pallottole di gomma. Ci sarebbero centinaia di feriti e due morti. Nonostante la decisione di alcune Visualizza altro
giugno 19, 2013

Il Brasile non gioca più

 



Duecentomila persone sono scese in piazza il 17 giugno in molte città del Brasile per partecipare alle più grandi manifestazioni degli ultimi vent’anni.

Le proteste vanno in realtà avanti da mesi, nate per contestare gli sprechi e le spese eccessive sostenute dal governo per i Mondiali di calcio del 2014.
Visualizza altro

luglio 3, 2012

Nazionale-Tecnica

“Dopo la dsifatta con la SPAGNA, ai prossimi Mondiali di BRASILE 2014, Napolitano invierà… una NAZIONALE-TECNICA!”.

giugno 25, 2010

Italia come la Francia.

L’Italia esce al primo turno, come la Francia. Almeno loro avevano l’allenatore simpatico.

giugno 25, 2010

Allenatore cercasi.

Mondiali, Italia sfortunata. Tutti quelli che avrebbero saputo fare le convocazioni e mettere meglio la squadra in campo erano impegnati a giocare a carte nei bar.

giugno 22, 2010

Italia: qualificazioni a rischio.

Quello che ci interessa sapere adesso è questo:

Dipende tutto dall’Italia. Per passare agli ottavi di finale e prolungare il sogno mondiale, gli azzurri devono battere la Slovacchia.
(…)
L’Italia passa prima nel girone F se pareggiano N.Zelanda e Paraguay e l’Italia vince con almeno 3 gol di scarto; pareggiano N.Zelanda e Paraguay e l’Italia vince con 2 gol di scarto ma segna più del Paraguay; il Paraguay perde con la N.Zelanda e l’Italia vince segnando più reti della N.Zelanda.

Il regolamento dei mondiali, infatti, prevede che:

a parità di punti, si guarda la differenza reti, poi il maggior numero di reti segnate e soltanto in terza battuta gli scontri diretti. A seguire la miglior differenza reti negli scontri diretti, il maggior numero di reti segnate negli scontri diretti e, per ultimo, il sorteggio.

Il bello è che teoricamente ci sarebbe pure il rischio “monetina”:

L’Italia può anche pareggiare, ma in questo caso dovrebbe segnare più gol della Nuova Zelanda. Se gli azzurri e gli All Whites dovessero chiudere entrambe a quota 3, con lo stesso numero di gol fatti (in pratica lo stesso risultato per Italia-Slovacchia e N.Zelanda-Paraguay), ci si affiderebbe alla classica monetina.

giugno 15, 2010

Sudafrica Tour.

Molti tifosi italiani in Sudafrica. Vogliono provare l’ebbrezza di un paese il cui presidente è stato per anni in galera.

giugno 10, 2010

Domani cominciano i mondiali: auguri.

Roberto Baggio:Unico e solo…sempre nei nostri cuori!

giugno 7, 2010

BUFERA MARCHISIO

Giudicate voi!!!!!!!!!!

maggio 23, 2010

Mondiali di calcio: faccio il tifo per il Brasile.

Il Brasile (VAI ALLA SQUADRA) di Carlos Dunga, con la sua difesa granitica e i suoi fuoriclasse, punta decisamente alla sesta vittoria mondiale della sua storia. Personalmente quest’anno farò il tifo per il Brasile e mi piacerebbe una finale Brasile vs Inghilterra. Primo perchè è una squadra di veri fuoriclasse, che giocano bene e quando li vedi giocare ti incanti, secondo perchè Dunga è un grande allenatore, modesto ma capace. Terzo perchè il Brasile di Lula oggi  è di moda, in economia e geopolitica, è diventato il beniamino di commentatori e futurologi. Ha la moneta più forte del mondo (appena 15 anni fa era carta a sei zeri) e la Borsa più instancabile. Le sue grandi imprese sfidano i mercati, le sue esportazioni li inondano di soia, carne e ferro. In politica è il nonno saggio del continente, attraversato da tensioni e protagonismi. E il famoso debito estero, quello che i vescovi dichiaravano non andasse pagato in nome della giustizia sociale? Roba da pizzicotto nel sonno, ha ammesso di recente lo stesso ministro dell’ Economia: sparito, il Brasile è diventato creditore netto, sono gli altri che gli devono soldi. E voi coglionazzi continuate a votare Berlusconi. Accomodatevi ,divertitevi, non aspetta altro il grande nato. Confesso anche la mia antipatia per Lippi, che  cari amici,  alla fin fine è riuscito a farmi stare antipatica la Nazionale, ha fatto di tutto, e pensare che anni fa mi stava pure simpatico lui ora invece è pieno d se stesso e si impettisce come una vecchia zitella per ogni accenno a qualunque critica. Lippi ha messo su un’accozzaglia di giocatori mediocri dove solo pochi si salvano, ma lui imperterrito continua per la sua strada, basandosi sul fatto di avere vinto un mondiale non meritandolo e con il culo che Sacchi non ha mai avuto, che pure ne aveva in abbondanza. E non dico questo solo perchè non convoca l’Antonio nazionale, anche se è una bestemmia, ma è proprio questa sua mancanza e ostracismo del bel gioco, e di non riucire a far divertire il pubblico, di cui sostanzialmente se ne frega. allora: Que Viva el Brasil.