Posts tagged ‘ministro saccomanni’

ottobre 30, 2013

PERCHE’ VOGLIONO (ELIMINARE) IL NOSTRO CONTANTE?

PAOLO CARDENA’ – Secondo quanto riportato dalla Reuters, il Ministro Saccomanni avrebbe espresso la volontà da parte dell’esecutivo di ridurre ulteriormente i limiti di utilizzo del contante.
Nell’agenzia si legge:
Visualizza altro

ottobre 28, 2013

Rai e Eni privatizzate? La politica trema



ROMA (WSI) – Lo stato pronto a cedere ai privati le quote che detine nella Rai e in Eni? Sembrerebbe proprio di sì, stando almeno alle dichiarazioni del ministro dell’economia Fabrizio Saccomanni, intervistato da Fabio Fazio.

“Sono sotto esame tutte le varie ipotesi” e “stiamo guardando ogni possibile soluzione. L’obiettivo è dare una mano alla riduzioneVisualizza altro

ottobre 18, 2013

Fassina, la velleità dell’ala sinistra che non tocca palla.ò

Stimo Stefano Fassina per la sua autonomia intellettuale che ne fa uno dei pochi dirigenti politici di sinistra capaci di sottrarsi al pensiero unico dominante in materia economica. Proprio per questo non ho compreso la sua scelta di fare il viceministro in un dicastero certo cruciale, ma dove era evidente fin dall’inizio che il titolare Saccomanni rispondeva a logiche e interlocutori rispetto ai quali Fassina avrebbe avuto un ruolo meramente testimoniale. Stare nel governo per dire cose di sinistra senza poterle fare? O peggio per fornire un quotidiano contraltare alle sparate di Brunetta, in un duello fastidioso perchè privo di rilevanza se non mediatica?
Credo di aver capito che Stefano Fassina abbia infine accettato di entrare da viceministro che non tocca palla al ministero dell’Economia su pressante richiesta diretta di Enrico Letta. Il bilancio del primo semestre è negativo, e la legge di stabilità lo certifica senza possibili equivoci. Conoscendo la serietà di Fassina ora mi auguro che le dimissioni annunciate ieri siano la conseguenza tratta da questa realtà, e non invece una mossa dimostrativa. Ritirandole oggi o domani Fassina si ridurrebbe allo stereotipo dell’ala sinistra che si agita molto ma non tocca palla.

Gad lerner.

giugno 29, 2013

tagli alla spesa.

tagli-alla-spesa-pubblica

Capita, anche nei commenti di questo blog e persino nel dibattito pubblico, che si affaccino affermazioni del tutto prive di fondamento. Tra queste, la più perniciosa è quella secondo la quale l’Italia non avrebbe tagliato la spesa pubblica negli ultimi anni e che quindi tutto questo parlare di austerità sarebbe solo propaganda. I tagli sarebbero solo prospettici e non attuali. I politici continuano a far crescere la spesa per motivi elettorali e per accontentare gruppi di interesse di ogni genere (sindacati, imprese sussidiate, ecc.)

Continua a leggere »