Posts tagged ‘ministri’

aprile 24, 2013

In che mani siamo capitati!

 

Enrico Letta, premier incaricato, in un’intervista rilasciata a Libero il 18 settembre 2005, e ripresa dall’Ansa. Niente male.

“Sembrerà assurdo, ma se non si era ancora capito, io sono un grande fan di Berlusconi. Berlusconi ha fatto la storia d’Italia degli ultimi 10 anni, anche se vorrei che fosse meno sborone e raccontasse meno balle agli italiani. (…) Mantengo una linea molto critica con Berlusconi, ma vorrei fargli un appello inedito. Vorrei, a prescindere dall’esito delle prossime elezioni, dicesse subito che lui si impegna a rimanere nella vita politica italiana e a mantenere la sua leadership del Polo. Perché il mio grande timore è che un Berlusconi che pareggi o perda faccia un biglietto per Tahiti. Se Berlusconi facesse questo gesto sarebbe la tomba del bipolarismo italiano. farebbe precipitare il centrodestra indietro di 10 anni”.

[continua sul sito dell’Espresso]

aprile 24, 2013

Honduras.

Renato Schifani, Renato Brunetta, Gaetano Quagliariello Mariastella Gelmini. Ognuno con una casella: Schifani per l’Interno o la Giustizia, Brunetta per un dicastero economico, Gelmini all’Istruzione, Quagliariello alle Riforme.Queswti i nomi che Berlusconi ha indicato a Letta da inserire nel governo del Presidente. Se questo avviene ha rgione Grillo che parla di golpe. mancano solo gli squadroni della morte e poi sembra di stare in Honduras negli anni ’80.

aprile 15, 2012

Paghiamole il biglietto di sola andata!

novembre 14, 2010

Siete sicuri che si va al voto?

Berlusconi è un figlio di puttana, Fini è un cinico e Bossi non ha ancora in tasca il federalismo compiuto. Con questi ingredienti andare alle elezioni per la destra sarebbe un suicidio. Tutti dicono di volerle, ma alla fine a chi conviene andare alle elezioni anticipate? Non alla destra, non al Pd.

Approvata la finanziaria dopo un ulteriore monito di Napolitano, Fini rispondendo all’appello del Presidente della Repubblica, metterebbe in moto i suoi ambasciatori. Cinque ministri sono molti, ma Berlusconi che è ancora padrone della destra potrebbe sostituire la Gelmini, Rotondi, Romano, Brambilla, Frattini o qualche altro, con altrettanti uomini di Fini.  Ci sarebbe così un novo governo per il bene della Nazione e perchè la destra ancora una volta unita vuole rispettare gli impegni con gli elettori.

Pericolo scampato dunque, con Berlusconi ancora una volta pronto a forzare la democrazia con la fiamma ossidrica, Fini forte in un governo forte e  la lega porterebbe  a casa il federalismo compiuto.Il PD dovrebbe  andare scalzo a Majugore a ringraziare la Madonna per lo scampato pericolo.

Fino al prossimo scandalo e alla prossima crisi e la povera gente a magiare pane e Divina Commedia.

Fantapolitica? Forse!