Posts tagged ‘matrimonio fra persone dello stesso sesso’

agosto 25, 2012

Oggi sposi, ma non per tutti.

  • Almost Married

Almost Married

 

Cartoon about the rejection of same-sex marriage by religion.

ottobre 22, 2009

Alla consulta la questione del matrimonio fra persone dello stesso sesso

images

 

 Nel 1961 la corte Costituzionale ritenne legittima la proibizione penale del solo adulterio della moglie concludendo in una maniera che oggi sarebbe inconcepibile. Disse all’epoca la Corte    “che la moglie conceda i suoi amplessi ad un estraneo è apparso al legislatore, in base alla prevalente opinione, offesa più grave che non quella derivante alla isolata infedeltà del marito. […..] trattasi di un dato della vita sociale, di un dato della esperienza comune.”

Qualche anno dopo Pier Paolo Pasolini realizzò il documentario  “Comizi d’amore” interrogando gli italiani sulla loro sessualità. Ne venne un quadro molto interessante della società dell’epoca.

Oggi a tanti anni di distanza la Corte Costituzionale è chiamata rispondere sotto diverso profilo agli stessi interrogativi e la risposta che darà marcherà ancora una volta la storia giuridica e civile dell’Italia.  Lo spunto è venuto  dal tribunale di Venezia che non ritenendo infondata una questione di anticostituzionalità della norma, ha chiesto alla Corte Costituzionale di chiarire se il divieto di matrimonio dello stesso sesso sia conforme ai principi di libertà ed eguaglianza sanciti dalla nostra legge fondamentale. Il quesito al quale la Corte dovrà rispondere è il seguente: possono due persone dello stesso sesso contrarre matrimonio civile tra loro? Ciò perché di fronte all’inerzia del parlamento italiano 20 coppie in tutta Italia hanno richiesto all’ufficiale di stato civile del proprio comune le pubblicazioni di matrimonio ex artt 93 ss, cc. ritenendo di essere titolari come tutte le coppie formate da persone di sesso diverso delle medesime prerogative costituzionale e civili ad esse riservate.

Il conseguente diniego ha comportato il ricorso al Giudice che nel caso del Tribunale di Venezia e della corte d’appello di Trento ha rinviato gli atti alla Consulta  sollecitandone la pronuncia.