Posts tagged ‘Maroni ministro degli interni’

gennaio 19, 2011

Camorra sciolto definitivamente il comune di San Giuseppe Vesuviano

Torna la commissione prefettizia. Il tribunale regionale aveva accolto il ricorso dell’amministrazione guidata da Ambrosio contro la decisione disposta dal Consiglio dei ministri per infiltrazioni camorristiche.Tra domani e dopodomani, non appena ci sarà la notifica del provvedimento, tornerà a reinsediarsi la commissione prefettizia a San Giuseppe Vesuviano (Napoli), comune sciolto per infiltrazione camorristica.
Il Consiglio di Stato ha infatti ribaltato la decisione del Tar che aveva dato ragione al ricorso presentato dall’amministrazione guidata da Antonio Agostino Ambrosio contro lo scioglimento disposto dal Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Interno. Alla decisione del Tar si era opposta l’Avvocatura dello Stato, in rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei ministri. Ora il provvedimento del Consiglio di Stato ripristina la decisione adottata dal Consiglio dei ministri

novembre 30, 2009

Il crocefisso sulla bandiera!….. e poi?

La proposta della Lega di mettere il crocifisso nella bandiera italiana ‘e’ suggestiva’, secondo il ministro degli Esteri Franco Frattini. Ma la questione continua a far discutere. ‘Basta poco per capire che si tratta della solita provocazione’, sostiene Fare Futuro, la fondazione presieduta da Gianfranco Fini: ‘e’ solo la scusa per lanciare un segnale politico’. ‘La bandiera e’ una cosa, il crocifisso un’altra’, tuona invece il leader Idv Antonio Di Pietro.

La Lega come al solito fa  a gara con Berlusconi a chi la spara più grossa. Perchè non  indire una crociata e partire tutti a cavallo a conquistare Gerusalemme? Il problema e che le cazzate della lega si concretizzano in una azione politico istituzionale che divide il Paese,  e mina le istituzioni dal loro interno.

Questi signori perseguono i loro scopi avendo in mano il potente ministero dell’economia con Giulio Tremonti e il ministero degli Interni con Maroni. Allora quello che dice la Lega non sono più cazzate.

. Bisogna aprile gli occhi e reagire. Più di tutti debbono prendere coscienza della gravità della situazione è la gente del Nord, gli unici che possono respingere il progetto eversivo leghista, negandogli quel consenso che li porterà alla rovina.